Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Le ultime dal blog...

  • Autore: Fulvia Mezi
    Mar, 28/01/2020 - 11:30

    L’incantesimo di Dante. Il Canto XXXII dell’InfernoChé gran disio mi stringe di savere

    Se ‘l ciel li addolcia o lo ‘nferno li attosca

    (If., canto VI, vv. 83-84)

     

    Un trait-d’union che unisce le tre Cantiche della Commedia è certamente la passione di Dante per la politica, le vicende interne alla sua Firenze, di cui è stato anche protagonista, quando venne nominato priore. Nel Canto VI dell’Inferno si premura di chiedere al concittadino Ciacco,punito tra i golosi, un parere sulla situazione di Firenze, che il dannato gli profetizza ormai prossima alla guerra civile tra guelfi bianchi e neri. Non solo: Dante vuole sapere dove incontrerà i fiorentini del passato, quelli di cui conosce e ammira le gesta. La risposta di Ciacco lo spiazza: «Ei son tra le anime più nere». E infatti  troverà, scendendo sempre di più nel “doloroso ospizio”, Farinata degli Uberti, a lui “avverso” perché ghibellino, ma che sempre si è distinto come difensore di...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Mar, 28/01/2020 - 11:30

    La Palermo degli anni Ottanta e delle guerre di mafia. Intervista a Giuseppe Di PiazzaLa casa editrice HarperCollins Italia manda in libreria dal 16 gennaio 2020 I cinque canti di Palermo di Giuseppe Di Piazza, primo volume delle avventure di Leo Salinas, giovane e intraprendente cronista di nera nella travagliata Palermo dei primi anni Ottanta. Il romanzo era uscito per la prima volta da Bompiani nel 2012, ma ora riappare in una nuova edizione riveduta, dopo il successo dei successivi titoli della serie pubblicati sempre da HarperCollins Italia, Malanottata (2018) e Il movente della vittima (2019).

    Di Piazza, palermitano, ha alle spalle una lunga carriera giornalistica, iniziata presso «L’Ora» di Palermo e proseguita presso altri importanti quotidiani. Attualmente dirige il supplemento romano del «Corriere...

  • Autore: Francesco Borrasso
    Mar, 28/01/2020 - 09:30

    Alla scoperta delle poesie di Herman MelvillePuntata n. 102 della rubrica La bellezza nascosta

     

    «Un tempo, pur se il mare s’oscurava, le voci innalzavate forti e chiare, del fortunale il canto a sovrastare, la vela di tempesta issando allegri per dir: “Vita è tempesta – e che tempesti!” Quel che il futuro porterà – è il destino: come fanciulli scorrevate i mondi, senza tener la vita troppo cara, voi che la vita in pugno serravate, voi sfrecciavate sopra i quattro oceani da procellarie, e da galletti 14 in porto! Ah, non gettati via dalla memoria e persi poi: lieve canto negletto da un cuore intento a musica più alta; 15 mai vecchi, in cuori forti conservando di giovinezza i buoni sentimenti, come maree che nei fiumi s’insinuano vicino a me venite, mi apparite nuotando fuori da mari di volti estranei ormai e dal tempo cancellati, e m’avvolgete in sogno!»

     

    Spesso, nella vita, un uomo sceglie di sposare una causa, prova attraverso degli spostamenti a rispettare il...

  • Autore: La Redazione
    Lun, 27/01/2020 - 13:30

    I 10 libri di saggistica più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di saggistica più venduti nella settimana dal 13 al 19 gennaio 2020.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Il podio di questa settimana è occupato daEinaudi, La nave di Teseo e Mondadori. Mondadori è la casa editrice più presente in top10 con tre libri, seguita da La nave di Teseo con due titoli. Tutti gli altri editori hanno un solo saggio in classifica.

     

    10. La mattina dopo di Mario Calabresi (Mondadori)

    ...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Lun, 27/01/2020 - 11:30

    “La bambina e il nazista”, un lampo di umanità negli orrori del nazismoFranco Forte e Scilla Bonfiglioli firmano insieme La bambina e il nazista (Mondadori, 2020) un romanzo perfetto da leggere in occasione dell’annuale Giorno della Memoria.

    Protagonista della vicenda è, per una volta, un ufficiale nazista: sì, proprio quello che abitualmente impersona il cattivo della situazione. In questo caso, però, Hans Heigel non possiede nessuna delle caratteristiche che hanno reso tristemente famosi i nazisti, un tranquillo tenente che è sopravvissuto ai primi anni di guerra lavorando come contabile in una sede distaccata dell’esercito, nella placida cittadina di Osnabruck, molto lontano dai fronti dove si combatte.

    Improvvisamente, però, la sua esistenza subisce due mutamenti drammatici: la figlia Hanne muore di tubercolosi a soli otto anni, gettando la madre Ingrid in una disperazione cupa e incurabile, ai confini con la follia, mentre l’...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Lun, 27/01/2020 - 11:30

    Il dramma delle donne schiavizzate dai giapponesi durante la Seconda guerra mondialeStoria della nostra scomparsa (Fazi, 2020 – traduzione di Stefano Tummolini) è il primo romanzo di Jing-Jing Lee, scrittrice di Singapore trapiantata ad Amsterdam, finora autrice di poesie e racconti, che ispirandosi ai racconti di famiglia sul periodo della Seconda guerra mondiale, quando la sua patria venne invasa dai giapponesi, affronta un tema quantomai delicato: il destino delle cosiddette “donne di conforto”, cioè le migliaia di  donne, spesso quasi bambine o adolescenti, ma anche giovani madre di famiglia, che nel corso della brutale espansione dell’esercito giapponese in Oriente vennero strappate alle loro famiglie e rinchiuse in bordelli-prigioni per essere sempre a disposizione dei militari.

    Molte di loro morirono nel corso della guerra a seguito delle sevizie subite, dei maltrattamenti continui, degli aborti, della malnutrizione e delle varie...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.