In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Le ultime dal blog...

  • Autore: Giovanna Nappi
    Gio, 23/07/2020 - 10:30

    Un noir calabrese. “La mezzaluna di sabbia” di Fausto VitalianoGià autore di teatro e firma di Disney Italia, nonché giornalista e scrittore, Fausto Vitaliano arriva in libreria per Bompiani con La mezzaluna di sabbia, Le ultime indagini di Gori Misticò.

    Gori Misticò, personaggio che possiamo definire indimenticabile, è il protagonista di un noir all’italiana dal sapore nostrano, capace di conciliare l’esigenza di plot narrativo a una verve comica sempre presente.

    Presso la cittadina di San Telesforo Jonico, paesello calabrese con mare annesso, il maresciallo Gregorio Misticò detto Gori è in aspettativa da oltre un anno. La scelta di abbandonare l’arma è inevitabile: è malato, e dedicarsi interamente alle terapie è forse ciò che di più indicato ci sarebbe.

     

    ...
  • Autore: Irina Turcanu
    Gio, 23/07/2020 - 10:30

    Viviamo in un mondo di ricatti? Intervista a Claudia De LilloIl nuovo appuntamento con Nina è altrettanto coinvolgente quanto il primo. Se possibile, anche di più. La troviamo alle prese con l’idea di stabilità, quella professionale e non solo, e le sue conseguenze. Uscito per Mondadori, il nuovo appuntamento con la Nina di Claudia De Lillo si intitola Ricatti ed è un viaggio ai confini del mondo buonista e benpensante. Si esplorano le zone selvagge, scomode e sconosciute del mondo delle escort, ma anche del precariato reso esotico attraverso inglesismi e del suo opposto, quello del contratto a tempo indeterminato.

    Lo stile è scorrevole, Nina è un’amica le cui confidenze non riesci a smettere di ascoltare. Sogni, ti arrabbi, speri, ti indigni, ragioni con lei e insieme a lei. È un incontro dal quale nasce un bel tango di riflessioni.

    La Gig Economy, i generi fluidi, le escort sono solo alcuni dei temi che Claudia De Lillo tocca nel suo romanzo e che abbiamo approfondito in occasione dell’uscita di Ricatti.

     

    ...

  • Autore: Valeria Nobile
    Mer, 22/07/2020 - 12:30

    Divagazione Shakespeariana #4 – “Le allegre comari di Windsor”, versione shakespeariana del “girlpower”Nelle ultime settimane si è molto parlato di “femminile”, di cosa sia la femminilità, e di come le donne oggi siano ancora vittime di oggettificazione, violenza e forme di sessismo di vario genere. Di certo non è un discorso iniziato oggi: anche nell’Inghilterra elisabettiana, ad esempio, c’era chi si interrogava in maniera più o meno esplicita e concitata in materia di gender e in materia di discriminazione. Poteva William Shakespeare, per una volta, farsi gli affari suoi e non toccare l’argomento? Ovviamente no e gliene siamo grati.

    Nei suoi drammi, infatti, specialmente nelle commedie, il caro William ci mostra le sue eroine nelle situazioni più disparate. C’è chi si traveste da uomo per guadagnare un po’ di stima e riconoscimento sociale (oltre a risolvere tutti i problemi degli altri personaggi, ovviamente), chi esercita professioni considerate esclusiva prerogativa maschile (come il medico, ad...

  • Autore: Erika Pau
    Mer, 22/07/2020 - 10:30

    La ricerca dell’istante largoL’istante largo di Sara Fruner, edito Bollati Boringhieri, è un romanzo sulla continua ricerca di noi stessi.

    Il protagonista è Macondo, un ragazzino di quindici anni con un quoziente intellettivo fuori dal comune e lettore insaziabile. I suoi personaggi preferiti sono Sherlock Holmes e Martin Mystère e ha un interesse per Bea. Macondo ha una vivacità intellettuale atipica per un ragazzo di quindici anni, ma ha la tipica passione degli adolescenti e l’incontenibile curiosità riguardo le sue radici. La sua giovane età è un continuo sali e scendi di emozioni, tra domande e scoperte, tra incertezze e paure, tra stupore e insicurezze. C’è una parte della sua vita che Macondo non conosce. Il lato buio che sembra oscurare un’intera esistenza. E l’unica persona che può svelare questo segreto è la nonna Rocìo Sanchez, un’artista anticonformista cilena determinata a raccontargli la verità solo al compimento dei suoi diciotto anni, un traguardo che a Macondo sembra inarrivabile. Così, mentre il ragazzo si chiede cosa sia accaduto nel suo passato, la...

  • Autore: Irina Turcanu
    Mer, 22/07/2020 - 10:30

    Gli spaghetti alla bolognese non esistono. Ce lo racconta Filippo VenturiGli spaghetti alla bolognese non esistono è il titolo della nuova avventura di Emilio Zucchini, il simpatico personaggio di Filippo Venturi. Uscito per la Mondadori, il romanzo è uno spasso, una commedia dell’assurdo, popolata da criminali maldestri, da menti acute, da animi umani e da tantissime chicche su Bologna. A leggere, si ha la sensazione di esserci.

    Lo stile è scorrevole e Zucchini appare ancor più maturo e umano della volta precedente (Il tortellino muore del brodo). A ritrovarlo hai l’impressione di rincontrare un vecchio amico.

    In occasione dell’uscita del romanzo, Filippo Venturi ci ha svelato qualche dettaglio che si cela dietro la stesura del libro ma anche alcuni pensieri riguardo al modo in cui, nella doppia veste di ristoratore e scrittore, ha affrontato il difficile periodo segnato dalla pandemia.

     

    Gli spaghetti alla bolognese non esistono, recita il titolo… Eppure è uno...

  • Autore: Daniele Villata
    Mar, 21/07/2020 - 12:30

    Amore e cortesia, l’origine della lirica trobadoricaLa lirica trobadorica resta uno dei prodotti artistici più affascinanti che ci siano giunti, e pur rimanendo piuttosto oscura la sua origine, mai ne è stata intaccata la bellezza; questa produzione che si sviluppa nel sud della Francia influenzerà la gran parte della successiva poesia europea, e autori e lettori riconosceranno il valore dell’eredità che questa lirica ha lasciato.

    Solitamente, la nascita di questa poesia si colloca tra XI e XII secolo, e il suo periodo di massimo splendore tra il 1160 e il 1180. Il tramonto comincia poco dopo l’inizio del XIII secolo, concomitante alla crociata contro gli Albigesi (1209-1229), quando i territori del sud vengono annessi al regno francese. Nel 1323 si avrà l’unione dei poeti della “gaia scienza”, che darà vita a una poesia di scuola che segnerà la definitiva fine della lirica dei trovatori.

    I testi provenzali sono stati definiti da Friedrich Schlegel come «fonti della poesia romantica», ossia la forma poetica che sarà quella dell’Europa moderna, dove...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.