Come leggere un libro

Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Le ultime dal blog...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Lun, 27/07/2020 - 12:30

    Può un uomo vivere in completa solitudine? Intervista a Filippo NicosiaLo scrittore messinese Filippo Nicosia è tornato nelle librerie con Come un animale (Mondadori, 2020), a tre anni di distanza dal suo interessante romanzo d’esordio Un’invincibile estate (Giunti, 2017).

    Andrea, il protagonista, è un uomo in fuga da un passato che non riesce neppure a ricordare. Di lui in principio sappiamo solo che si è trasferito in una vecchia villa semi-abbandonata nella campagna laziale, portando con sé pochissime cose e vivendo ai minimi termini: legge e rilegge i libri che riempivano il suo zaino, mangia cibi surgelati, beve molto e non ha con sé neppure un telefonino. Ogni tanto cerca, con scarso successo, di migliorare un poco lo squallore della casa che lo ospita, o di ripulire il giardino dalle erbacce che lo infestano da anni e scambia parole di circostanza con Silvy, che abita in un’altra villetta a pochi metri di distanza con la figlia e il marito, il quale però non sembra apprezzare l’arrivo del nuovo vicino....

  • Autore: Marco Scarlatti
    Lun, 27/07/2020 - 10:30

    Il volto cinico dell’America. “Broken”, sei romanzi brevi di Don WinslowLa casa editrice Harper Collins ha appena pubblicato in Italia Broken, l’ultimo lavoro di Don Winslow (traduzione di Alfredo Colitto e Giuseppe Costigliola).

    Contrariamente ai precedenti libri dello scrittore americano, si tratta di una raccolta di racconti (o romanzi brevi, come recita il sottotitolo) i quali, conformemente ai libri precedenti, ruotano attorno al mondo del thriller, genere che ha reso l’autore del Cartello famoso in tutto il mondo.

    Benché diversi fra loro, i sei racconti compongono un ritratto al vetriolo degli Stati Uniti, paese che sta attraversando una profonda crisi, conseguenza – come ha recentemente dichiarato Winslow al «Corriere della Sera» – d’una profonda malattia spirituale.

     

    ...
  • Autore: Annamaria Trevale
    Ven, 24/07/2020 - 12:30

    Le “Pessime idee” di due intraprendenti editoriSara Del Sordo e Loris Dall’Acqua, dopo molti anni di lavoro comune nel mondo editoriale, hanno deciso di fondare Pessime idee, una loro casa editrice, che si presenta al pubblico con un catalogo di interessanti autori italiani e stranieri, tra cui Lorenzo Mazzoni, che torna a raccontare il suo ispettore Malatesta.

    Questo progetto, portato a compimento nel periodo della pandemia, proprio mentre l’editoria, come tanti altri settori, mostrava tutte le difficoltà di affrontare una situazione anomala e imprevista, ha prevedibilmente suscitato reazioni scettiche o negative, tanto che i due soci, dopo essersi sentiti ripetere spesso che la loro sembrava “una pessima idea”, hanno ironicamente scelto questo nome per la neonata realtà editoriale, che ci presentano in una breve intervista.

     

    Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del...

  • Autore: Gabriele Ferrari
    Ven, 24/07/2020 - 10:30

    Quando si distrugge il passato. Le proteste antirazziste contemporaneeIn seguito all’uccisione, da parte di un poliziotto bianco statunitense, di George Floyd, in tutto il mondo è esplosa una serie di proteste antirazziste che, dalla loro innocenza primigenia e originaria, si sono trasformate, attraverso un’evoluzione – forse sarebbe meglio dire involuzione profonda – che le ha portate a essere violenti moti di ribellione nei confronti di qualsivoglia “segno” giudicato razzista. Con il termine “segno” individuiamo l’insieme dei monumenti e dei beni culturali che vengono considerati di primiera importanza in un preciso contesto sociale – dal latino “signum”, effigie appunto – e che sono tasselli socio-storico-culturali identificati come fondanti e fondativi delle odierne società, che sono nate e sviluppatesi solo a partire da questi ultimi. Andando quindi ad analizzare alcuni episodi che possono essere considerati esemplificativi, avremo la possibilità, rifacendoci ad alcuni...

  • Autore: Daniele Antonio Vigliotti
    Gio, 23/07/2020 - 17:40

    Ecco i mostri che l’Italia deve sconfiggere. Intervista a Carlo CalendaI giganti, l’Idra di Lerna, il Leviatano, il Minotauro, Narciso, Crono. Sono questi I mostri (Feltrinelli) che Carlo Calenda affronta nel proprio saggio. Ogni mostro rappresenta una sfida che l’Italia può e deve vincere per tornare a essere grande. E deve farlo subito, non c’è più tempo da perdere. Viviamo in una democrazia fragile, anche a causa di cittadini che sembrano aver derogato all’esercizio di una cittadinanza attiva, a una politica che ha rinunciato a essere se stessa trasformandosi in slogan vuoti e facile ricerca di consenso e un sistema mediatico che ha rinunciato alla complessità inseguendo la semplificazione e la logica dello scontro a tutti i costi.

    Di questo Carlo Calenda ha discusso nel suo ultimo libro e da queste basi siamo partiti per la nostra chiacchierata con l’Europarlamentare, fondatore di Azione.

     

    Azione vuole riprendersi la rappresentanza politica. Dal punto di vista strategico questa scelta cosa comporta?

    ...
  • Autore: Annamaria Trevale
    Gio, 23/07/2020 - 10:30

    Scrittori da (ri)scoprire – Fausta CialenteTra le scrittrici italiane che hanno affrontato le tematiche femministe, spesso in forte anticipo sul loro tempo, spicca senz’altro Fausta Cialente (Cagliari, 1898 – Pangbourne, 1994). Figlia di un ufficiale di carriera abruzzese e di Elsa Wieselberger, appartenente all’élite culturale e sociale della Trieste asburgica, cresce spostandosi in continuazione da una città all’altra a causa dei trasferimenti imposti al padre e compiendo per questo studi irregolari, che non le impediscono comunque di manifestare una precoce vocazione letteraria. Il fratello Renato, maggiore di lei di un anno, si appassiona invece al teatro e diventa il più importante attore della sua generazione.

    Tra i continui spostamenti della famiglia esiste comunque il punto fermo della casa triestina della famiglia materna, dove i Cialente trascorrono le vacanze estive in un ambiente molto vivace dal punto di vista culturale, grazie soprattutto al nonno musicista. Anche la madre aveva iniziato una carriera da cantante lirica, interrotta dal matrimonio.

     

    ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.