In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Le ultime dal blog...

  • Autore: Domenico Ferraro
    Mer, 12/12/2018 - 13:30

    La scrittura come percorso di redenzione? “Un quartiere tranquillo” di Caroline ErikssonUn quartiere tranquillo (Editrice Nord, traduzione di Alessandro Storti) è l’ultimo romanzo di Caroline Eriksson, già autrice di Scomparsi. Il genere del lavoro dell'autrice svedese si colloca nel thriller psicologico, con le atmosfere che ricalcano quelli più noti usciti negli ultimi anni come La ragazza del treno, Una vitaperfetta o La donna alla finestra. Un genere che va per la maggiore e che riscuote ampio seguito tra i lettori.

    Il libro colpisce per le sue atmosfere quasi psicotiche che l'autrice ha saputo ben costruire con sapiente maestria. La vicenda narra della vita della protagonista Elena, una scrittrice con la sindrome della “pagina bianca”, in pausa forzata dopo aver pubblicato un romanzo di grande successo....

  • Autore: Morgan Palmas
    Mer, 12/12/2018 - 12:43

    Gli influencer dei libri su Instagram – Intervista a Marina Zedda – lalettriceassonnataCon i suoi quasi 8 mila follower, @lalettriceassonnata è il profilo di cui ci occupiamo questa settimana nella nostra rubrica dedicata agli influencer dei libri su Instagram.

    Marina Zedda, titolare della pagina Instagram, risponde alle nostre domande, toccando spesso dei punti critici del rapporto tra bookstagrammer ed editori e della necessaria onestà intellettuale verso i lettori e i propri follower.

     

    Un tempo c’erano i blog letterari, poi arrivò Facebook, da qualche tempo Instagram sta veicolando molto della comunicazione sui libri. All’interno di questa evoluzione ‒ semplificata ma non così lontana dalla realtà ‒, tu cosa pensi del rapporto fra Instagram e libri?

    ...
  • Autore: Claudio Serpico
    Mer, 12/12/2018 - 11:30

    Il Narciso digitale. “L'insostenibile bisogno di ammirazione” di Gustavo Pietropolli CharmetChe si sia un fautore o meno della teoria secondo la quale la nascita dell'individualismo derivi dalla scomparsa del patriarcato, appare comunque lapalissiano quanto il disfacimento ideale della figura genitoriale maschile e il contestuale rafforzamento della percezione del Sé contraddistinguano i tempi moderni. Agli appassionati della dotta contesa il compito di stabilire se tra i due accadimenti esista un rapporto diretto di causa-effetto.

    Chi desideri approfondire l'incandescente materia si farà piacevolmente catturare dall'ultimo saggio di uno tra i più importanti psicoterapeuti italiani, Gustavo Pietropolli Charmet, L'insostenibile bisogno di ammirazione (Laterza).

    L'autore veneziano, la cui bibliografia certifica una certosina attenzione alle inquietudini esistenziali, è uno studioso delle ripercussioni psicologiche determinate dai repentini cambi di paradigma che caratterizzano l'immaginario collettivo dei nostri...

  • Autore: Ivonne Rossomando
    Mer, 12/12/2018 - 11:30

    Tre donne nel regno di Camelot. “Le nebbie di Avalon” di Marion Zimmer BradleyLa sagra di re Arthur e della tavola rotonda con i suoi mitici cavalieri è un classico intramontabile che ci ha sempre affascinati, fin da bambini.

    Innumerevoli i romanzi, i film, le storie raccontate sull’amoredi Lancillotto e la regina Ginevra, cui si è aggiunto relativamente da poco il romanzo Le nebbie di Avalon della scrittrice Marion Zimmer Bradley, scritto tra il 1979 e il 1982, ripubblicato in Italia da HarperCollins in due volume (il primo è già in libreria) nella traduzione di Flavio Santi.

    Ispirato al ciclo bretone di Chrétien de Troyes, la storia narrata dalla Bradley, con lo sfondo di Camelot ed Avalon, assume caratteristiche profondamente diverse rispetto all’originale, soprattutto per quello che riguarda i personaggi e l’ambientazione. La storia è narrata in terza persona da Morgaine, sacerdotessa, maga o strega di Avalon, a seconda dei punti di vista, personaggio tra i più discussi e avvincenti del mondo...

  • Autore: La Redazione
    Mar, 11/12/2018 - 13:30

    I libri più venduti a novembre 2018Vi presentiamo i libri più venduti nel mese di novembre 2018.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Sul podio della sezione “saggistica” troviamo Centro Ambrosiano (in prima posizione) ed Einaudi (in seconda e terza).

    Per la narrativa straniera, il podio è dominato da Sperling & Kupfer (in prima posizione) ed Einaudi (in seconda e terza).

    Per la narrativa italiana troviamo libri editi da Giunti, Edizioni E/O e Sellerio.

     

    Saggistica

     

    ...
  • Autore: Linda Mazzeo
    Mar, 11/12/2018 - 11:30

    Quando gli uomini processavano gli animaliChiara Frugoni è una storica italiana, specialista del Medioevo e di Storia della Chiesa. Il suo ultimo saggio, Uomini e animali nel Medioevo. Storie fantastiche e feroci (Il Mulino Editore), è un’indagine storica dettagliata tesa a indagare il rapporto tra gli uomini e gli animali nell’età medievale, corredata da una serie di illustrazioni e di citazioni tratte da scritte di predicatori e padri della chiesa.

    La vita degli uomini intorno all’anno mille fu popolata da una serie di creature surreali e fantastiche, adorate o temute, che hanno scatenato l’immaginario collettivo e suscitato le più fervide fantasie. Il rapporto tra gli uomini e gli animali è un rapporto risalente alle origini dell’uomo stesso. Nella Genesi, è scritto che Dio mise a disposizione di Adamo gli animali, sancendone un rapporto di subordinazione: «dopo aver plasmato “con la polvere del suolo’’, l’uomo, lo pose, unico essere vivente, “nel giardino delle delizie” perché lo coltivasse e lo custodisse». L...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.