Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Le ultime dal blog...

  • Autore: La Redazione
    Gio, 10/10/2019 - 13:07

    Premio Nobel per la letteratura 2019, vincono Olga Tokarczuk e Peter Handke

    Il Premio Nobel per la letteratura quest’anno ha due vincitori. E non si tratta di un ex aequo, ma della conseguenza della decisione presa lo scorso anno dall’Accademia di Svezia a seguito dello scandalo che ha investito l’Accademia stessa e alcuni membri del comitato direttivo del Premio.

     

    Difatti uno dei Premi Nobel assegnati quest’anno è da intendersi riferito al 2018, anno in cui il conferimento del Premio fu sospeso.

     

    Ma ecco i vincitori:

     

    Premio Nobel 2018: Olga Tokarczuk

    ...

  • Autore: Domenico Ferraro
    Gio, 10/10/2019 - 12:30

    Un intreccio perfetto. “Km 123” di Andrea CamilleriÈ un “lampo” questo giallo che il maestro del genere, Andrea Camilleri, ci ha donato prima di lasciarci. Km 123 (Giallo Mondadori) è infatti un romanzo breve che racchiude un ginepraio di eventi che hanno il potere di catapultare il lettore in questa storia senza soluzione di continuità.

    Le 138 pagine, attraverso cui il giallo si estrinseca, hanno quasi il sembiante di una sorta di partita a scacchi tra l’autore e il lettore, che cerca di intuire nella narrazione di Camilleri quegli elementi per arrivare alla soluzione e alla verità per la risoluzione del caso. Perché di un caso si tratta che ha come protagonisti molteplici personaggi, le cui vite s’intrecciano.

    Si entra subito in medias res nella trama che ha la peculiarità di essere imperniata prettamente su dialoghi veloci, telefonate da cellulari, sms ed e-mail tra i personaggi coinvolti, articoli di cronaca riportati da quotidiani e resoconti tecnici della polizia che indaga su un tentativo di...

  • Autore: La Redazione
    Gio, 10/10/2019 - 12:30

    I 10 libri di narrativa italiana più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di narrativa italiana più venduti nella settimana dal 30 settembre al 06 ottobre 2019.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Sul podio troviamo libri editi da Sperling & Kupfer, Nord e Giunti. Mondadori, Einaudi e Sellerio sono le case editrici più presenti in Top10 con due libri a testa. Tutti gli altri editori hanno un solo romanzo in classifica.

     

    10. Peccati immortali di Aldo Cazzullo e Fabrizio Roncone (Mondadori)

    ...
  • Autore: Annamaria Trevale
    Gio, 10/10/2019 - 10:30

    “Io sono la bestia”, Andrea Donaera racconta la Sacra Corona UnitaIo sono la bestia (NN Editore, 2019), in libreria dal 23 settembre, è il primo romanzo di Andrea Donaera, giovane scrittore pugliese che finora si è occupato prevalentemente di poesia, sia come autore che come curatore di collane poetiche per alcune case editrici.

    La storia, raccontata a più voci da diversi personaggi, è ambientata nel 1994 in un borgo senza nome nel Salento, dove Donaera è nato e ha vissuto prima di trasferirsi a Bologna: Mimì è un piccolo boss della Sacra Corona Unita, l’organizzazione criminale che da decenni spadroneggia in Puglia con modalità simili a quelle della mafia siciliana e spesso anche più feroci. Suo figlio Michele, un sedicenne grasso e goffo, si è appena suicidato buttandosi dal settimo piano. Quasi impazzito dal dolore, Mimì crede di aver individuato una possibile colpevole di quella morte in Nicole, una compagna di scuola che aveva ignorato l’amore che Michele provava per lei, testimoniato da messaggi e poesie, perciò...

  • Autore: Fulvia Mezi
    Gio, 10/10/2019 - 10:30

    Storie di negri. “La libertà possibile” di Margaret Wilkerson SextonArriva In Italia, per Fazi Editore, l’esordio di Margaret Wilkerson Sexton con il romanzo La libertà possibile, tradotto da Arianna Pelagalli, vincitore del prestigioso premio New York Times Book review.

    Il romanzo si muove su un unico scenario, la città di New Orleans, su tre diversi livelli temporali: il 1944, con la giovane Evelyn che s’innamora per la prima volta di un ragazzo, Renard; il 1986, con la crisi personale di Jackie, ragazza madre, e il 2010, con il giovane T.C., sopravvissuto all’uragano Katrina, appena uscito di prigione e in procinto di diventare padre. Questi tre personaggi ci vengono presentati, nelle loro fragilità e paure, uno accanto all’altro, come tre estranei, mentre invece – l’abilità della scrittrice sta nel lasciare che il lettore lo scopra da sé – sono uniti da un legame di sangue: Evelyn è la madre di Jackie che, a sua volta, è la madre di T.C. Questa consapevolezza porta...

  • Autore: Silvia Schioppa
    Mer, 09/10/2019 - 12:30

    La mafia vista con gli occhi di Gaspare Mutolo«Ho anche lavorato, ma quando viene fuori chi sei stato, la gente smette di fidarsi. Non rinnego nulla del passato, sono orgoglioso di quello che sono diventato, e quindi è anche grazie al mio passato se oggi sono una persona diversa.»

     

    Queste parole sono parole difficili, che ci catapultano in una realtà lontana, diversa, estranea, portando tutti noi a riflettere, a cercare di capire, seppur con difficoltà, cosa voglia dire essere un collaboratore di giustizia. La storia raccontata da Anna Vinci, in Gaspare Mutolo, la mafia non lascia tempo (Chiarelettere) è quella dell’ex braccio destro di Totò Riina e dal 1992 collaboratore di giustizia. Un racconto che scava nel profondo, tornando indietro nel tempo, portando il lettore in un mondo passato.

    In particolar modo, il mondo che viene presentato è quello di un ragazzino senza possibilità, quello di una Sicilia degli anni Cinquanta con una realtà difficile da affrontare.

     

    ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.