Corso online di Editing

Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

Corso online di Scrittura Creativa

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Le ultime dal blog...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Gio, 06/08/2020 - 10:30

    Scrittori da (ri)scoprire – Francesco BiamontiCi sono scrittori che ricordiamo soprattutto per come hanno saputo raccontarci dei luoghi precisi: città, regioni, territori particolari. Francesco Biamonti (san Biagio della Cima, 1928 – 2001) è il narratore per eccellenza dell’estremo Ponente ligure, che sale alle spalle del mare fino alle Alpi Marittime e alla Francia: una zona aspra, a volte impervia, poco abitata e, come tutte le zone di confine, luogo d’incontro di persone e culture differenti.

    La biografia di Biamonti è molto scarna: nasce a san Biagio della Cima, un borgo di poco più di mille abitanti collocato a un centinaio di metri sul livello del mare non lontano da Ventimiglia, dove rimane a vivere, con qualche interruzione, per tutta la vita. Dopo il diploma di ragioneria viaggia a lungo in Spagna e in Francia, poi lavora per alcuni anni alla biblioteca di Ventimiglia e frequenta gli ambienti artistici della Riviera. Appassionato di pittura, diventa molto amico del pittore Ennio Morlotti, a cui dedica alcuni dei vari saggi dedicati al mondo dell’arte. Negli anni Cinquanta scrive un romanzo...

  • Autore: Daniele Antonio Vigliotti
    Gio, 06/08/2020 - 10:24

    Che cos'è l'economia del benessere e su quali azioni puntare? Intervista a Lorenzo FioramontiIn un’epoca così difficile le idee positive sono rare. In Un’economia per stare bene. Dalla Pandemia del Coronavirus alla salute delle persone e dell’ambiente  (Chiarelettere) Lorenzo Fioramonti, già Ministro dell’Istruzione, traccia una nuova strada verso un’economia sostenibile, capace di dare il giusto valore alle Istituzioni che hanno il compito di costruire il futuro e rinnovata centralità al capitale umano. È dunque dalla scuola che deve partire una nuova rivoluzione che porti a un mondo più inclusivo e a un paradigma economico totalmente rinnovato. Ma in cosa consiste questo nuovo paradigma? Quali sono i suoi elementi caratterizzanti? È quello di cui abbiamo discusso con Lorenzo Fioramonti nella nostra intervista.

     

    Onorevole, il titolo del suo libro riporta al centro una questione importante. Qual è l'economia per stare bene? E perché è così complessa una transizione verso un nuovo...

  • Autore: Viviana Filippini
    Mer, 05/08/2020 - 12:30

    Tornare a casa per ritrovare se stessiBrinkebüll è un paesino tutto viuzze e case, posizionato nella zona della Frisia al confine con la Danimarca. È qui che nasce Ingwer Feddersen, ed è qui dove il protagonista ritorna dopo essersene andato, come per ritrovare il senso di sé, delle sue radici e del suo passato. Tutto questo è Tornare a casa di Dörte Hansen, romanzo familiare, pubblicato da Fazi e tradotto da Teresa Ciuffoletti.

    Forse è meglio andare con ordine e raccontare di Ingwer Feddersen, archeologo che decide di lasciare una vita accademica e personale (una convivenza instabile e a tre che sembra proprio intenzionata a non portare a nulla di costruttivo) per tornare a casa in quel piccolo centro che è Brinkebüll, dove la sua partenza per gli studi e il lavoro erano stati visti dalla gente del posto come una sorta di vero e proprio tradimento. L’uomo rientra per accudire i nonni: Sönke, l’oste sempre presente nella sua locanda ormai semiabbandonata, ed Ella, la moglie diventata più capricciosa e anche imprevedibile.

     

    ...

  • Autore: Fabio Cozzi
    Mer, 05/08/2020 - 10:30

    I campioni sparsi di una vita. “Tornare a galla” di Margaret AtwoodLa canadese Margaret Atwood era già un’autrice molto conosciuta e apprezzata in ambito letterario (ha vinto per due volte il Booker Prize) e ogni anno viene inserita nella lista dei potenziali Nobel, ma è da poco che sta conoscendo un enorme successo con la serie tv tratta dal suo romanzo distopico del 1985: Il racconto dell’ancella. A quasi cinquant’anni dall’uscita in originale la casa editrice Ponte alle Grazie, ormai fedele distributrice dei suoi lavori in Italia, ripropone uno dei primi romanzi, dal titolo Tornare a galla (traduzione di Fausta Libardi), con alcuni dei temi forti di Atwood: il corpo della donna, le dinamiche di coppia, il rispetto dell’ambiente in cui viviamo.

    Una donna ritorna in Canada, alla ricerca del padre che è scomparso da qualche giorno dalla casa d’infanzia su un’isola di un lago nel Québec, una...

  • Autore: Linda Mazzeo
    Mer, 05/08/2020 - 10:30

    Riprendiamo in mano il nostro tempo. “Il presente di ricordare” di Filippo VignaliA volte accadono delle coincidenze che ci inducono a leggere in esse qualcosa di magico e di soprannaturale. Bivi inaspettati lungo il sentiero della vita che se troveremo il coraggio di percorrere, facendo un salto nell’ignoto, ci condurranno alla scoperta di mondi nuovi, inaspettati e soprattutto diversi da quelli che avevamo pronosticato. Così accade ad Anna, protagonista di Il presente di ricordare (Fernandel Editore) di Filippo Vignali, che dopo essersi trovata a Torino due volte in sessanta giorni, prima per una tappa forzata dovuta a un guasto del treno, poi per partecipare alla trasmissione televisiva Per un pugno di libri, decide di trasferirsi nel capoluogo piemontese. «Una semplice coincidenza, a cui sembrava pericoloso affidare una scelta così importante», eppure Anna lo fa e sceglie di completare lì gli studi universitari in architettura.

    Resasi però presto conto che il mondo accademico, troppo ancorato alle tradizioni e chiuso e diffidente nei...

  • Autore: Alberto Spinazzi
    Mar, 04/08/2020 - 12:30

    L’ambiguità dell’esistenza umana. “Il giudice e il suo boia” di Friedrich DürrenmattIl giudice e il suo boia di Friedrich Dürrenmatt è stato pubblicato in edizione originale nel 1952 e tradotto in Italia nel 1962 per Feltrinelli. Adelphi, dopo averlo ripreso nel 2015, lo ripropone nel 2020 con la stessa traduzione a opera di Donata Berra.

    Cosa si può dire di nuovo a quasi settant'anni di distanza del breve romanzo di Dürrenmatt?Gli anni che lo separano dalla prima pubblicazione sono importanti, e non solo per le ovvie ragioni che il tempo determina nell'esegesi di un testo letterario. Qui si tratta di storicizzare, aggiornare, o smentire un genere: quel noir opoliziesco o thriller, o comunque si voglia chiamare, di cui la moda attuale fa fin troppa incetta. Per la vigente e copiosa critica militante, l'opera dello scrittore svizzero va sotto l'etichetta di metafisica. Voglio attenermi a questa configurazione generica per tentare non di violarne la pertinenza quanto di integrarla con ulteriori focalizzazioni....

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.