In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Le ultime dal blog...

  • Autore: Stella Grillo
    Lun, 27/04/2020 - 12:30

    La crudeltà della violenza sulle donne. “Io e il Minotauro” di Elena BibolottiIo e il Minotauro è il nuovo libro di Elena Bibolotti, edito da Giazira Scritture. La terza opera della scrittrice dopo Justine 2.0  e Conversazioni sentimentali in metropolitana.

    Il testo addentra il lettore in un labirinto vischioso al cospetto di una relazione malata e tossica, come tante se ne vedono: non esistono sentimentalismi, né empatia, né tanto meno forme di pietismo a riguardo. Il lettore viene catapultato direttamente in una storia dalle dinamiche in cui fa da padrona la violenza sulle donne in tutta la sua interezza e crudeltà. La scrittrice che è considerata una narratrice dell’eros, non scade in tematiche banali solo per confezionare un testo che può incrementare una vendita commerciale. Questo tipo di genere letterario, ormai stantio e fermo a stanze dei giochi o uomini potenti che seducono ingenue ma bellissime ragazze, ...

  • Autore: Silvia Scapinelli
    Lun, 27/04/2020 - 10:30

    La solennità di un desiderio. “L'isola del crollo” di Ina VălčanovaL'isola del crollo (Ostrov krach) è il terzo romanzo della giornalista e scrittrice bulgara Ina Vălčanova, tradotto da Daniela Di Sora e pubblicato in Italia da Voland. Il romanzo è permeato da una certa intensità, la solennità di un desiderio: avere il controllo del mondo e sentirsi liberi. O come direbbe l'autrice: «quando sa quello che vuole, l’essere umano può tutto».

    E, un po' per davvero e un po’ per ironia, questo desiderio viene pilotato da congiunzioni astrali, o forse meglio, dal destino:

    «È provato, e ognuno di noi lo sa dal profondo del suo cuore: le cose accadono in serie. E allora noi diciamo – destino. E sembra che il Destino non agisca di continuo ma appaia di tanto in tanto per riversarsi sulla tua testa. Invece il Destino agisce di continuo, ovviamente, e i periodi vuoti in cui non succede nulla fanno comunque parte del Destino. Costituiscono la parte più lunga di ogni vita umana, e qualcuno sostiene anche la più felice.»...

  • Autore: La Redazione
    Ven, 24/04/2020 - 11:38

    Concorso letterario “Racconta il tuo borgo”Se oggi fosse già domani dove viaggeresti? Se dal divano di casa volessi immaginare il tuo prossimo viaggio in Italia, quale borgo o piccola città vorresti visitare? Diventa l’autore di un racconto di viaggio nella prima antologia di viaggiatori d’Italia.

    A chi viaggerà nel post quarantena è rivolta l’iniziativa editoriale “Racconta il tuo borgo” promossa dalla casa editrice Dario Flaccovio Editore e dal blog di viaggi VoloGratis.org: obiettivo, la creazione di un’antologia di racconti di viaggiatori, amanti di escursioni e del territorio italiano; una raccolta collettiva dei borghi più belli d’Italia scritta dai lettori che vivono o hanno vissuto e viaggiato in quei luoghi e curata dal travel blogger Andrea Petroni, autore del libro “Professione Travel Blogger” (Dario Flaccovio Editore). L’invio dei racconti entro il 30 aprile, secondo...

  • Autore: Irina Turcanu
    Ven, 24/04/2020 - 10:30

    La bambina che ha un milione di anniUscito per Las Vegas Edizioni, La bambina di un milione di anni di Lorenzo Vargas è un’esperienza di lettura che richiede qualche sforzo da parte del lettore, a causa della scelta di uno stile ricercato, quasi artificiale e distante. Chi compie lo sforzo, però, viene poi ripagato. Gli spunti di riflessione non mancano.

    Siamo a Montebasso. È un paesino di poche anime, tremila, per essere precisi. Alcune di queste anime, però, sono a dir poco insolite, o speciali, se vogliamo.

    La prima la incontriamo subito all’inizio, si chiama Neri ed è il custode del cimitero. Lo incontriamo nel momento in cui sta dissotterrando qualcosa, anzi, qualcuno. È la prima spia che ci fa capire di non trovarci davanti al solito guardiano del cimitero. Neri, infatti, è tutto fuorché semplice. È il Necromante. Lo è da millenni. E la sua presenza si giustifica in un’economia che vede male e bene in una continua tensione verso l’equilibrio, verso l’armonia.

    Non può fare tutto da solo, questo va da sé. Accanto a lui, c’è Gabriela. Nelle sue vesti odierne, ha otto...

  • Autore: Gianluca Garrapa
    Gio, 23/04/2020 - 12:30

    La forma imprevista della serenità. “La rotta delle nuvole” di Peppe MillantaLa rotta delle nuvole – Piccole bussole per sognatori testardi è il nuovo lavoro di Peppe Millanta, pubblicato da Ediciclo nella collana «Piccola filosofia di viaggio». È un libro anomalo e di una profonda leggerezza, un viaggio alla ricerca della forma delle nuvole: la forma dei desideri, la mutevolezza degli eventi che sono la vita. Attraverso una scrittura originale che spazia dal realismo scientifico (c’è Luke Howard, chimico, farmacista, metereologo inglese,il padre della nefologia, lo studio scientifico delle nuvole…) a quello magico (… e la vocina che parla con Dio), la rotta di Millanta è un esercizio di stile che insegna a sognare. Che ci dona una perduta saggezza.

     

    Passeggiare e osservare la forma del caos farsi parola. Prima della parola il nulla, o forse il disordine. Il suo lavoro è talmente leggero, ha la...

  • Autore: Davide Spinelli
    Gio, 23/04/2020 - 10:30

    Bertrand Russell – La verità come teoria dei fattiPuntata n. 3 della rubrica Il Premio Nobel in12 scrittori

     

    Bertrand Russell, oltre a rappresentare una delle figure più enigmatiche e poliedriche del ‘900, a oggi è l’unico matematico “di professione” ad aver vinto il premio Nobel per la letteratura nel 1950, anche grazie alla sua variegatissima produzione, che spazia dalla saggistica accademica – tra filosofia della matematica, del linguaggio e logica –, a quella morale, scettica, politica e sociale. Si tratta, quindi, di una figura che offre moltissimi spunti di riflessione e dà la rara possibilità di affrontare in questa seconda puntata della rubrica sui premi Nobel spazi a metà tra logica, letteratura e filosofia.

    In questo breve resoconto, proveremo a tracciare un percorso che risponda essenzialmente a uno dei temi che hanno più impegnato la sua attività speculativo-filosofica e che, ci sembra, possa realmente offrire una, seppur sommaria, ricostruzione della complessità del suo pensiero su una tematica che investe contemporaneamente quasi ogni ambito...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.