Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Le ultime dal blog...

  • Autore: Irina Turcanu
    Ven, 29/05/2020 - 10:30

    Lo scrittore è come un autista di autobus. Un incontro particolare con Maurizio De GiovanniEsce per Rizzoli Una lettera per Sara, il nuovo romanzo di Maurizio De Giovanni, autore prolifico, dalla grande capacità di far appassionare il lettore alle sue storie, sia che si tratti degli amanti del genere sia che si tratti di lettori casuali. Maurizio De Giovanni è un narratore fluido e coinvolgente per cui l’unica condizione da soddisfare per apprezzare questo nuovo appuntamento con Sara è quella di essere un lettore.

    Siamo al terzo appuntamento con Sara Morozzi, una donna con un potere speciale, quello di osservare i dettagli sui volti delle persone. Dettagli che tradiscono le emozioni, i pensieri nascosti e le parole non dette.

    A spiegare chi è Sara Morozzi è stato lo stesso Maurizio De Giovanni durante un incontro stimolante con blogger, giornalisti e lettori. Si è trattato di un incontro virtuale che ha permesso di confrontarsi con le emozioni e le riflessioni suscitate dalla lettura. Protetti dallo...

  • Autore: La Redazione
    Gio, 28/05/2020 - 16:48


    I 10 libri di narrativa italiana più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di narrativa italiana più venduti nella settimana dal 18 al 24 maggio 2020.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Sul podio troviamo libri editi da Rizzoli, Mondadori e Nord. Einaudi è la casa editrice più presente in Top10 con tre libri, seguita da Mondadori con due titoli. Tutti gli altri editori hanno un solo romanzo in classifica.

     

    10. La selva degli impiccati di Marcello Simoni (Einaudi)

    ...

  • Autore: Viviana Filippini
    Gio, 28/05/2020 - 12:30

    Vite in bilico tra realtà e finzione. “US” di Michele CocchiTorna in libreria Michele Cocchi con US edito da Fandango libri. Nel romanzo precedente, La casa dei bambini, l’autore aveva scelto come protagonisti dei bambini, in questo nuovo lavoro letterario ci sono degli adolescenti. In particolare troviamo Tommaso, sedici anni,da otto mesi rinchiuso in casa, in un autoisolamento volontario (ben diverso da quello imposto a noi dal Covid-19). Il giovane ha lasciato la scuola, il gioco del basket e gli amici, per rifugiarsi tra le pareti di casa sua, dove passa le giornate guardando vecchie partite registrate dell’NBA e giocando, con altri due partecipanti/amici virtuali, a dei giochi interattivi nel web, tra i quali US.

    Procedendo nella lettura si comprende che l’adolescente in questione è un hikikomori, cioè una persona che si è ritirata e che sta in disparte da tutti e dal resto del mondo. La casa, o meglio la camera da letto è diventata per il protagonista il luogo ideale dove sentirsi protetto. Tommaso è partecipe e dinamico solo quando s’immerge...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Gio, 28/05/2020 - 10:36

    Scrittori da (ri)scoprire – Carlo CassolaAnche Carlo Cassola (Roma, 1917 – Montecarlo di Lucca, 1987) appartiene al nutrito gruppo di scrittori che, dopo aver conosciuto una forte popolarità, sono stati messi in disparte sia dalla critica, sia dai lettori. Nato a Roma, ma vissuto prevalentemente in Toscana, Cassola inizia a scrivere già negli anni del liceo, fondando addirittura una rivista letteraria studentesca insieme a un gruppetto di compagni di scuola, tra cui uno dei figli di Mussolini, che si dichiarano “anti futuristi”. Figlio di un giornalista socialista, frequenta poi gruppi universitari dissidenti, diventando amico di Manlio Cancogni, che gli sarà vicino per tutta la vita, e seguendo i consigli del cugino scrittore Piero Santi.

    Quando torna dal servizio militare, subito prima della Seconda guerra mondiale, si è ormai allontanato dal fascismo, e frequenta gli ambienti letterari di Firenze, iniziando a pubblicare racconti e poesie sulle riviste letterarie. Nel 1940 si sposa, quindi viene richiamato alle armi e sfugge fortunosamente a un processo per insubordinazione per essersi rifiutato di far...

  • Autore: Linda Mazzeo
    Gio, 28/05/2020 - 10:30

    L’eredità di un padre che ha abusato di sua figliaCi sono scheletri che teniamo ben nascosti nell’armadio, segreti che influenzano inevitabilmente le nostre vite, le nostre scelte, il nostro modo di rapportarci con noi stessi e con gli altri. Nel momento in cui decidiamo di spalancare le ante di quell’armadio per mostrare agli altri quel che per lungo tempo era stato taciuto, s’incorre nel rischio di essere etichettati come bugiardi, di aver inventato tutto solo per un desiderio egoistico dell’io di essere al centro dell’attenzione. Così accade a Bergljot, protagonista del romanzo Eredità (trad. it. di Margherita Podestà Heir) della scrittrice norvegese Vigdis Hjorth. Un discusso caso letterario in Norvegia, premiato dai librai norvegesi come miglior libro dell’anno, in cima alle classifiche di vendita, tradotto in venti lingue e adesso edito in Italia da Fazi, romanzo che ha fatto raggiungere alla sua autrice la fama internazionale.

    Eredità, il cui titolo originale è Arv og miljo...

  • Autore: Stella Grillo
    Mer, 27/05/2020 - 12:30

    Vincere l’anoressia. “Come un clown” di Simona GiordanoCome un clown, pubblicato da Les Flâneurs Edizioni, segna l’esordio, nel mondo della letteratura, di Simona Giordano, dottore di ricerca in Geografia Economica.

    Il libro scandaglia uno dei mali degli ultimi anni che colpisce soprattutto le giovani donne: i disturbi del comportamento alimentare, in particolar modo l’anoressia. La potenza comunicativa di quest’opera è, però, l’accorpamento che l’autrice mette in atto: Simona Giordanobscandisce il ritmo della narrazione incorporando al fluire delle pagine che scorrono alcune testimonianze fotografiche, opere di Simona Ghizzoni. Il fulcro è una sorta di memoriale in cui l’autrice ripercorre i frammenti di vita vissuta accanto a una malattia invisibile che la stava trascinando negli abissi.

     

    Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

     

    Ma non è solo il racconto della parte oscura di questa patologia che si va a insinuare nelle pieghe inconsce dell’animo e della mente: è anche...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.