Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Viaggio ad Amsterdam – Cinque libri da leggere

AmsterdamLeggere solo cinque libri è probabilmente ben poco per chi vuole programmare un viaggio ad Amsterdam. Perché la città olandese ha tantissimo da raccontare ed è uno scenario perfetto per ambientare un romanzo (e pure qualche cruda testimonianza storica, pensiamo solo al Diario di Anne Frank). Da parte nostra, abbiamo selezionato alcuni titoli che ci sembrano particolarmente interessanti, come sempre per anticipare il viaggio e le sue magiche atmosfere. Quindi, spazio al thriller, all'introspezione psicologica e alla biografia: sì, perché qualcuno ha raccontato Amsterdam quasi fosse un individuo in carne ed ossa...

Partiamo subito con Amsterdam di Ian McEwan (Einaudi, 2006), «sinfonia breve e grottesca sull'odio e la vendetta», romanzo vincitore nel 1998 del prestigioso Booker Prize. Il libro inizia con il funerale di una donna, Molly: in quell'occasione si incontrano quattro uomini che l'hanno amata, il marito, un politico con cui Molly ha avuto una relazione e altri due uomini, il direttore di un quotidiano e un compositore, che con lei hanno vissuto in passato. Amsterdam sarà il palcoscenico dello scontro finale fra due di essi, i quali sono chiamati a fare delle scelte morali fondamentali. In particolare, due sono le domande che percorrono il testo: è giusto sfruttare un intimo segreto per rovinare la vita privata e professionale di un uomo, seppur spregevole? Un artista ha il diritto di anteporre la sua arte alla richiesta d'aiuto di una persona in difficoltà? Per capire la natura di questi interrogativi, vi consigliamo la lettura del romanzo.

Impossibile dimenticare La caduta di Albert Camus (Bompiani, 2006), ambientato proprio ad Amsterdam. Protagonista è Clamence, un brillante avvocato di Parigi, un uomo apparentemente buono e generoso il quale, al contrario, è consapevole di possedere due facce: per tutti è un individuo rispettabile, ma intimamente Clamence sa di essere egocentrico e di condurre una vita segreta, dedita alle donne e all'alcol. Così, lascia tutto e si trasferisce ad Amsterdam, dove la sua condotta cambia radicalmente. Ma attenzione, perché la sua non è una vera redenzione: accusando se stesso punta il dito anche contro l'intera umanità e, da essere pentito, diventa giudice.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete la nostra Webzine

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

La top five continua con un thriller di e/o edizioni, pubblicato nel 2010: si tratta di Amsterdam. La rete uccide di Charles den Tex. Michael Bellicher lavora per una grossa agenzia di consulenze, ha una vita invidiabile, ma qualcosa cambia quando ritrova il fratello a distanza di anni. Cosa sia successo fra di loro lo si scoprirà nel corso del romanzo: nel frattempo, Michael viene licenziato e, una notte, è testimone di qualcosa che mai avrebbe dovuto vedere. Sarà solo l'inizio di un inferno che lo porterà a essere braccato dalla polizia e da misteriosi individui per le vie di Amsterdam.

Altra storia avvincente è quella de Il libraio di Amsterdam di Amineh Pakravan (Marsilio, 2005) autrice iraniana, la quale vive da quasi quarant'anni in Italia.Il suo libro racconta le vicissitudini di una famiglia di stampatori nell'Europa del Cinquecento, dove ragione e religione combattono una feroce battaglia ideologica, che anticipa il secolo dei Lumi, storicamente ancora molto lontano.

Ultimo consiglio di lettura con Un'idea di libertà. Biografia di Amsterdam di Geert Mak (Mondadori, 2012), una vera e propria biografia della città, partendo dalle sue origini fino agli anni più recenti. Amsterdam viene descritta come un piccolo microcosmo con stili e idee indipendenti dal resto d'Europa, un luogo dove s'intrecciano le lotte per l'autonomia politica nel Trecento, lo sciopero antinazista del '41, le battaglie nel '500 per l'affermazione del calvinismo e il movimento degli anni Sessanta dei Provos. E ancora, episodi di cronaca nera, la tecnologia, le rivoluzioni in ambito navale, i quadri di Rembrandt, insomma, uno sguardo che va al di là del folklore e dell'Amsterdam che i turisti conoscono: l'autore penetra a fondo nella città, raccontando grandi e piccole storie e costruendo un ritratto a trecentosessanta gradi della capitale olandese.

Ecco cinque libri coinvolgenti per prepararsi ad un viaggio ad Amsterdam indimenticabile. Buona lettura!

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.7 (6 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.