Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Viaggio a Istanbul – Cinque libri da leggere

IstanbulCinque libri da leggere per penetrare a fondo l'anima di Istanbul e prepararsi così a un viaggio emozionante. Conosciuta anche come “la seconda Roma”, Istanbul è stata (fino all'avvento dell'Impero ottomano) una delle più importanti sedi della cristianità, oltre che crocevia di culture, un ponte tra Europa e Asia, tra Occidente e Oriente. Le sue aree storiche sono, dal 1985, patrimonio dell'UNESCO: la metropoli vanta risorse artistiche millenarie ed è universalmente nota come uno dei centri più belli e affascinanti del mondo. Eccovi i nostri consigli di lettura:

  • Rosso Istanbul di Ferzan Özpetek (Mondadori, 2013): tutto comincia una sera, quando un regista turco, residente a Roma, decide di andare all'aeroporto per prendere un volo per Istanbul. Là lo aspettano i ricordi, la famiglia e una donna, con cui è partito da Roma, e la cui vita finirà per intrecciarsi indissolubilmente con la sua. Il libro è una vera e propria dichiarazione d'amore a Istanbul, città natale di Özpetek, regista di film memorabili quali Le fate ignoranti, Saturno contro, Mine vaganti, solo per citarne alcuni.

 

  • Omicidio a Istanbul di Joseph Kanon (Newton Compton, 2013): la seconda guerra mondiale si è appena conclusa e gli uomini dei servizi segreti stanno per lasciare Istanbul. Ma per Leon Bauer c'è un'ultima missione da portare a termine. Un lavoro semplice, apparentemente senza intoppi: eppure c'è, ovviamente, qualcosa che va storto e Bauer si troverà coinvolto in un oscuro intrigo e in una serrata caccia all'uomo tra bazar, moschee e antichi palazzi.

 

  • La sublime porta. Istanbul e la civiltà ottomana di Bernard Lewis (Lindau, 2007): la “sublime porta” era l'accesso al palazzo del Gran Visir. Per estensione ha anche indicato il governo dell'Impero ottomano e, nello specifico, Istanbul, che ne è stata la capitale per circa cinque secoli. Da sempre la città è stata un punto d'incontro tra civiltà e, in questo libro, Lewis ne racconta la storia, a cui si unisce la descrizione della sua organizzazione amministrativa e militare, della sua architettura, dell'arte e della cultura.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete la nostra Webzine

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

  • Istanbul di Orhan Pamuk (Einaudi, 2014): Istanbul raccontata con lirismo, passione, amore. È stato scritto di questo libro sul Washington Post: «Istanbul come malinconia condivisa, Istanbul come doppio, Istanbul come immagini in bianco e nero di edifici sbriciolati e di minareti fantasma, Istanbul come labirinto di strade osservate da alte finestre e balconi, Istanbul come invenzione degli stranieri, Istanbul come luogo di primi amori e ultimi riti: alla fine tutti questi tentativi di una definizione diventano Istanbul come autoritratto, Istanbul come Pamuk».

 

  • Scandaloso omicidio a Istanbul di Mehmet Murat Somer (Sellerio, 2009): la protagonista è una detective che narra in prima persona la sua inchiesta (in realtà, si tratta di un travestito, giovane e benestante, che di giorno progetta sistemi antihacker per i computer di ditte importanti, mentre di notte dirige un suo club, nel cuore di Bodrum). Un giorno una delle sue ragazze, Buse, va a trovarla e le rivela di essersi cacciata in un brutto pasticcio. Un uomo potente la minaccia e dopo aver raccontato tutto all'amica, Buse scompare. Viene ritrovata morta e la protagonista s'improvvisa investigatrice, soprattutto in seguito al disinteresse della polizia per il caso. Un libro che indaga il microcosmo dei travestiti e degli omosessuali di Istanbul, intricata e affascinante cornice di questa storia.

Ecco cinque libri che non mancheranno di immergervi nelle calde atmosfere di Istanbul. Pronti per il viaggio?

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (5 voti)

Commenti

Vi suggerisco anche
Istanbul era una favola di Mario Levi (che a dispetto del nome è uno scrittore turco) di Dalai
La città ai confini del cielo di Elif Shafak, Rizzoli
La bastarda di Istanbul sempre di Elif Shafak, Rizzoli
Costantinopoli di Edmondo De Amicis, Einaudi

La ringrazio Livio :-) I suoi suggerimenti di lettura sono molto interessanti e senza dubbio arricchiscono la lista di titoli che ho stilato per l'articolo.

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.