In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Versu, un’altra piattaforma di storytelling

Versu.comLinden Lab è una software house fondata nel 1999; per intenderci meglio, la software house dalla quale, nel 2003, è stato creato Second Life, il grande mondo virtuale (in gergo oggi si direbbe MMORPG) che ha permesso l’interazione, in un ambiente che in molti casi “replica” il mondo reale, di centinaia di migliaia di utenti, con tutte le polemiche che potevano scaturirne, e che infatti ne sono scaturite nel corso degli anni.

 

Dopo Patterns, Creatorverse e dio, Linden Lab ha rilasciato Versu, nuova piattaforma di storytelling interattivo. Si potrebbe parlare anche di “interactive fiction experience”.

 

Perché?

Su Versu ci sono delle storie. E fino a qui, nulla di nuovo. La differenza sta nel fatto che queste storie sono leggibili interattivamente.

 

Cosa vuol dire?

Molti di voi ricorderanno i librigame, o libri-gioco: si comincia con la narrazione di una storia, spesso di avventura, poi a un certo punto si chiama il lettore a una scelta. Del tipo: combatti contro il drago o scappi? Per combattere, vai a pagina 24, altrimenti vai a pagina 50.

 

Più o meno la stessa cosa accade nelle storie caricate su Versu. C’è da dire che “esperimenti” del genere sono stati fatti anche nella letteratura cosiddetta “alta”, come nel caso de Il gioco del mondo di Julio Cortázar (titolo originale: Rayuela), in cui la storia può essere letta normalmente, un capitolo dopo l’altro, oppure secondo un ordine predeterminato dall’autore. O anche procedendo a caso.

 

La cosa più bella di Versu è però che gli sviluppatori stanno lavorando per dare la possibilità a ciascun utente di creare con facilità, e condividere, la propria storia interattiva. Potrebbe diventare uno strumento estremamente piacevole, “social”, sì, ma a partire dal bisogno, elementare e arcaico, che ognuno di noi ha: raccontare, e farsi raccontare, delle belle storie.

Nessun voto finora

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.