Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Una Sardegna misteriosa e ancestrale. “L’isola delle anime” di Piergiorgio Pulixi

Una Sardegna misteriosa e ancestrale. “L’isola delle anime” di Piergiorgio PulixiL’isola delle anime è un romanzo di Piergiorgio Pulixi edito da Rizzoli per la collana Nero. La protagonista indiscussa è senza dubbio la Sardegna, che fa da teatro con le sue tradizioni, i profumi e i costumi all’intreccio di tutta la narrazione. I miti, la cultura e la lingua dell’isola sono parte integrante della storia e della sua trama.

Il prologo si apre con la descrizione di quello che sarà punto focale di tutto l’intreccio narrativo: si parla di rituali commessi nel Giorno dei Morti, ogni 2 novembre, presso dei pozzi sacri che rimandano al culto della Dea Madre. Si racconta di omicidi con i corpi delle vittime posti presso questi pozzi sacri che ritornano spesso nella narrazione. Tutti i corpi ritrovati presentano sul volto un elemento comune: una maschera che ricalca le sembianze taurine, dalla controversa simbologia.

 

Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

 

Personaggi principali del libro sono la cagliaritana Mara Rais e la milanese Eva Croce, entrambe ispettrici di polizia ma molto diverse fra loro; diffidenti l’una verso l’altra, la prima è stata tradita nella vita privata e lavorativa, la seconda nasconde un dolore con cui convive e che non riesce a lasciare andare. Una dicotomia, quella fra le protagoniste, che le pone quasi agli antipodi. Fragili ma al tempo stesso risolute, la diversità fra le due donne permette allo scrittore di raccontare la vicenda da due punti di vista differenti. La riservatezza e l’intuito di Eva Croce si mescolano alla personalità ruvida e a tratti mascolina e irruenta di Mara Rais. Le due sono mandate sull’isola per una sorta di punizione, e vengono confinate nella sezione delitti irrisolti. Attorno alle protagoniste , che all’inizio risulteranno insofferenti l’una verso l’altra e si studieranno reciprocamente, ruotano personalità dai tratti ambigui e nebulosi, e trame che s’intrecciano tanto da far captare al lettore la sensazione che la storia non sia mai una, ma tante in un’unica narrazione. Così come sono molteplici i delitti insoluti che si ricollegano ai luoghi in cui vengono consumati i rituali pagani.

Una Sardegna misteriosa e ancestrale. “L’isola delle anime” di Piergiorgio Pulixi

Le ispettrici Eva e Mara seguono il lavoro di un vecchio ispettore in fin di vita, prossimo alla pensione, Moreno Barriali. L’uomo cerca di risolvere questi delitti irrisolti, omicidi che sono compiuti ciclicamente negli anni e che si pensa abbiano un’origine rituale.

Una parte della trama racconta la scomparsa di una giovane donna, Dolores Murgia; questa situazione porterà Barriali a pensare che la scomparsa della ragazza in questione possa avere un collegamento ai casi irrisolti. Stanco per la malattia e timoroso di non arrivare per tempo alla verità, l’ispettore Moreno Barriali, consegna a Eva e Mara tutto il lavoro compiuto in anni di indagini e analisi, passando loro la sua eredità e avvertendole della delicatezza dei casi che andranno ad affrontare.  Inizieranno, in seguito, a indagare andando contro i limiti loro imposti, e combattendo l’omertà generale.

L’altra parte di trama che viaggia parallela alla precedente descrive una Sardegna arcaica fatta di culti e tradizioni, rituali magici, civiltà nuragica e grotte nascoste, superstizioni ancora vivide e i culti della Dea Madre. Moreno, Eva e Mara, seppur diversi fra loro, daranno spessore alla trama, e per arrivare a combattere il male esterno dovranno, in primis, affrontare l’oscurità che regna dentro di loro, ognuno a suo modo. In particolare per uno dei protagonisti della storia, la risoluzione del caso equivarrà a una rinascita.

Una Sardegna misteriosa e ancestrale. “L’isola delle anime” di Piergiorgio Pulixi

La prosa del romanzo rivela una predilezione verso le descrizioni paesaggistiche che danno alla storia un tono più realistico: Pulixi mescola insieme profumi, immagini, sapori tipici dell’isola, alternando descrizioni dell’ambiente circostante in modo più arcaico e poetico a uno più rude e diretto, così da creare un’atmosfera che investe il lettore e lo coinvolge. La scelta di alternare un lessico curato al dialetto sardo denota la prosa di un tono armonico e musicale, scorrevole da leggere. Si nota anche la predilezione dell’autore verso personaggi femminili poco aggraziati, e tendenti all’aggressività che potrebbero risultare forzati durante la narrazione.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

Nel complesso, L’Isola delle anime di Pulixi è un libro dal forte impatto, un mix di mistero, introspezione, riti e culture che rendono la trama coinvolgente ed energica che esplode al suo culmine in un finale impeccabile e sbalorditivo.


Per la prima foto, copyright: Francesco De Tommaso su Unsplash.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.