In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

Corso online di Scrittura Creativa

Corso online di Editing

Una donna moderna. “Nina la poliziotta dilettante” di Carolina Invernizio

Una donna moderna. “Nina la poliziotta dilettante” di Carolina Invernizio«Era una fredda mattinata di novembre, quando le aprirono la porta della prigione. Nonostante il suo tremendo dolore, nonostante la mancanza d’aria, di moto e il regime della prigione, Nina conserva la sua ammirabile beltà. Niuno, passandole accanto, rimane insensibile alla bellezza di quel viso, dai lineamenti così puri, delicati, allo splendore febbrile di quei grandi occhi azzurri, leggermente cerchiati di nero.»

 

Tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, Carolina Invernizio è stata una tra le più famose scrittrici italiane. Nina la poliziotta dilettante è uno degli ultimi romanzi scritti dall’autrice attualmente pubblicato da Rina edizioni.

Nina è figlia di una famiglia di operai, che fecero studiare la giovane affinché fosse padrona di se stessa. Diventa col tempo una donna dinamica e indipendente. Si innamora però di Carlo, un giovane di una famiglia ricca e nobile.

I due all’inizio sembrano osteggiati dalla famiglia di lui ma poi una sera il giovane si reca dalla fidanzata e le dice che la zia è disposta a conoscerla e a benedire la loro unione. Quella stessa notte però, quando Carlo esce dalla casa della fanciulla, viene ucciso.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

La prima a essere sospettata è proprio Nina la quale viene incarcerata. Le indagini proseguono e vengono ascoltate svariate persone tra cui anche un amico della protagonista: Martino Vigna. I giorni passano, e il colpevole del tremendo omicidio non è ancora scoperto mentre la giovane viene rilasciata dopo un mese di prigionia. Uscita, decide di prendere in mano la situazione e di andare lei stessa in cerca dell’assassino, inscena così il suo suicidio per poter prendere una nuova identità e così investigare.

Una donna moderna. “Nina la poliziotta dilettante” di Carolina Invernizio

Il primo sospetto che ha la donna è la zia di Carlo, la contessa Sveglia. Per avvalorare la sua ipotesi entra così a palazzo come cameriera per indagare meglio. Nina capisce, osservando la contessa e i suoi comportamenti, che non può aver commesso l’omicidio poiché troppo addolorata e debole per la morte del nipote, decide così di parlarle facendole conoscere la sua vera identità e avendo infine anche un nuovo aiuto dalla stessa per la sua indagine. Nella casa della contessa conosce altri parenti della vittima, ovvero i cugini Felix e Mary con cui la contessa Sveglia non ha più rapporti a causa di incomprensioni con il fratello Matteo, il padre dei due.

Da questo momento in poi svariati sono i colpi di scena che tengono il lettore con il fiato sospeso.

In Nina la poliziotta dilettante molti sono gli intrighi che si scoprono fino ad arrivare alla scoperta dell’assassino. Tutti i personaggi vengono visti come dei sospetti, ognuno di loro può essere colpevole e, almeno all’apparenza nessuno è innocente; infatti sembra che tutti abbiano avuto dei contatti con Carlo o che riceverebbero dei vantaggi dalla sua morte. Un appassionante giallo che la Invernizio scrive in una lingua dialettale ma affascinante.

Caratteristica principale che possiamo notare è la doppia identità che assumono vari personaggi all’interno del romanzo come la stessa protagonista, la quale dopo il finto suicidio diventa Nanì, si taglia i capelli e li colora di biondo per diventare un cameriere ed entrare nella casa della contessa Sveglia.

Una donna moderna. “Nina la poliziotta dilettante” di Carolina Invernizio

Nina è una giovane donna forte, indipendente e laboriosa che improvvisandosi investigatrice cerca di arrivare a una verità che tutti gli altri non trovano. Una donna moderna che cerca con le sue forze di abbattere tutti gli ostacoli che la vita le pone davanti.

«Io non presto fede che a me stessa. Volevo morire, lo sapete, perché più nulla mi attaccava alla vita, dopo la morte dell’uomo che adoravo. Fui salvata da una donna generosa e giurai a me stessa di vivere per trovare gli assassini del povero Carlo, e punirli. Avevo dei sospetti su persone che potevano avere interesse alla morte. Iniziai le mie indagini, ma coloro che sospettai erano innocenti. Allora cercai altrove.»

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Nina una poliziotta dilettante è un romanzo ricco di avvenimenti e di trama; infatti poco spazio è dato alla psicologia dei personaggi ma tutto si concentra sulla narrazione e sull’evolversi della vicenda.


Per la prima foto, copyright: Sarah Cervantes su Unsplash.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.