Corso online di Editing

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di Scrittura Creativa

Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

Un tour nella città fantasma

ConsonnoSono passati poco più di due anni dal disastro nucleare accaduto all’interno della centrale di Fukushima Dai-chi. E le potenzialità dei nuovi mezzi informatici ci danno, ancora una volta, la possibilità, di vedere l'invisibile.

 

Un team di Google, infatti, ha ricevuto un invito dal sindaco di Namie, cittadina della prefettura di Fukushima tra le più colpite dalle radiazioni, e i cui abitanti sono stati fatti evacuare e non possono al momento ritornare nelle proprie abitazioni.

 

Il sindaco di Namie, Tamotsu Baba, ha deciso dunque di permettere a Google di fotografare lo stato della cittadina. Quello che si presenta ai nostri occhi e che possiamo verificare a piacimento, è qualcosa di molto simile a ciò che vedremmo in un film post-apocalittico.

 

Come dire che a volte la realtà concessa al nostro sguardo grazie all’immediatezza nel veicolare immagini e immaginari, supera davvero gli immaginari e le fantasie stesse.

 

Un esempio nostrano che ha conosciuto, grazie al web, notevole popolarità, è quello di Consonno, cittadina fantasma in provincia di Lecco. Sembra che il piccolo borgo fosse stato fondato nel Medioevo, e avesse ospitato circa duecento abitanti, almeno fino al gennaio del 1962. Fu allora che il conte Mario Bagno comprò l’Immobiliare Consonno Brianza, che possedeva tutte le abitazioni della cittadina, decise di raderla al suolo, fatta eccezione per la la chiesa di San Maurizio e le sue adiacenze, e costruirci un grande parco commerciale e di divertimenti. Il progetto non ebbe molta fortuna, però, e oggi Consonno è davvero una “città fantasma”.

 

Ma "raggiungibile" con Google Maps.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.