Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Un recinto di luci – Le sculture di Soo Sunny Park

Soo Sunny Park, Recinto di luciGrazie ad internet, siamo ormai già abituati a considerare la rete come mezzo di collegamento, piuttosto che di separazione: un immaginario che, con il passare degli anni, ha contribuito ad andare oltre l’idea della rete come semplice recinzione, strumento per rinchiudere e isolare dal mondo. Non è un caso che è ormai entrata nel linguaggio comune l’espressone “è stata chiusa la rete” per indicare l’interruzione forzata della connessione internet, com’è accaduto anche in Siria nei giorni scorsi.

Forte di queste nuove connotazioni, la scultrice americana ma di origini coreane, Soo Synny Park, ha realizzato un’installazione artistica davvero singolare: una recinzione metallica trasformata in un gioco di luci scintillanti.

Capturing Resonance, questo il titolo dell’opera (foto in alto e prima foto in basso), esposta presso la Rice University Art Gallery e realizzata in collaborazione con Spencer Topel, che si è occupato dei suoni. La scultura, infatti, vuole offrire un’esperienza immersiva e completa, facendo leva su un insieme di materiali (recinzione, plexiglass), luce naturale, musica (soprattutto, suoi di bassi) ed elementi tecnologici (sensori motori, computer) che permettono alla recinzione di muoversi man mano che un visitatore/spettatore si avvicina.

Non è la prima volta che Soo Sunny Park riesce a dare prova delle sue abilità trasformatrici non solo di forme, ma anche di senso. L’ultima foto in basso mostra Refraction: Non-Building Structure Revisited, una sua scultura del 2010, in cui lo scheletro di una finestra, dei perni di metallo e del nastro di alluminio vengono usati per costruire una spirale.

Soo Sunny Park, Recinto di luci

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Soo Sunny Park, Refraction, Non-Building Structure Revisited

Nessun voto finora
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.