Corso online di scrittura creativa

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Corso online di editing

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Un Premio Nobel contro il suo correttore di bozze. La lettera infuriata di V.S. Naipaul

Un Premio Nobel contro il suo correttore di bozze. La lettera infuriata di V.S. NaipaulQuella del correttore di bozze è senz’altro una figura molto importante nel mondo editoriale. E sicuramente molti scrittori non ne potrebbero fare a meno. Ma quali sono i limiti dei suoi interventi? Fin dove può spingersi? Dove dovrebbe invece fermarsi?

Sono tutte domande che indirettamente invita a porci il Premio Nobel per la Letteratura V.S. Naipaul.

Nel 1988, dopo aver ricevuto il manoscritto di Nel Sud molto rivisto da un correttore di bozze forse eccessivamente zelante, il Premio Nobel V.S. Naipaul scrisse una lettera piuttosto arrabbiata e furiosa al suo editor presso la casa editrice Knopf.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

Caro Sonny,

ieri mi è arrivato il testo di Nel Sud con le correzioni; è qualcosa di così terrificante che sento di doverti scrivere al riguardo. Questo tipo di correzione di bozze ostacola la lettura creativa. Impiego così tanto tempo a correggere il testo che ho scritto. Pensavo che fosse noto in ufficio che dopo 34 anni e 20 libri conoscessi certe cose sulla scrittura e non volessi l’aiuto di un correttore di bozze con la punteggiatura o quell’altra cosa chiamata “ripetizione”; e di certo non volevo che mi si aiutasse con i modi per evitare le ripetizioni. È totalmente assurdo che ci sia qualcuno che richiami la mia attenzione sulle ripetizioni nell’uso di “and” o “like” o “that” o “she”. Non volevo che qualcuno rovinasse i miei punti e virgola; con tutti gli altri diversi modi di stabilire collegamenti.

Si dà il caso che l’Inglese – la storia della lingua – sia stato il mio argomento di studio a Oxford. Si dà il caso che io conosca molto bene che le cosiddette “regole” non hanno nulla a che vedere con la lingua e che sono valide per il francese. La gloria dell’inglese è che non ha tutte queste regole severe; è una lingua fatta dalle persone che la usano per scrivere. Il mio nome va sul mio libro. Io sono responsabile per il modo in cui le parole sono messe insieme. Questa è una delle ragioni per cui sono diventato uno scrittore.

 

LEGGI ANCHE – Morto lo scrittore VS Naipaul. Ecco il suo discorso per il Premio Nobel per la Letteratura

Un Premio Nobel contro il suo correttore di bozze. La lettera infuriata di V.S. Naipaul

Ogni scrittore la sua voce. (Ogni serio o appassionato scrittore). Questa è raggiunta grazie al modo in cui usa la punteggiatura; il ritmo delle sue frasi; il modo in cui la scrittura riflette i processi del pensiero dello scrittore: tutto il nervosismo, tutti i collegamenti, tutte le curiose associazioni. Un correttore di bozze troppo diligente può annullare tutto questo, e può fare in modo che A scriva come B e Ms C.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

E quale perdita del proprio spirito è tutto questo per lo scrittore, che in effetti sta rifacendo intere parti del suo manoscritto per tutto il tempo invece di dargli una lettura realmente creativa e utile alla revisione. Pensa a come mi ha fatto sedere questa mattina, non per il mio lavoro, ma per scrivere questa lettera infuriata.

Tuo

Vidia


La fonte della lettera è qui.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.