In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Un difficile percorso di redenzione. “Zucchero e catrame” di Giacomo Cardaci

Un difficile percorso di redenzione. “Zucchero e catrame” di Giacomo CardaciCi sono autori che, nel passaggio da emeriti sconosciuti a scrittori con un certo seguito, decidono comunque, senza mai abbandonare la loro passione per la scrittura, di svolgere degli studi completamente diversi e alla fine di praticare professioni che, come si dice in Italia, ti diano lo stipendio a fine mese. Anche in un articolo comparso su questo blog, si affrontava l’argomento di cosa facevano gli autori prima di diventare tali e scopriamo che George Orwell era un ufficiale di polizia, Carver il fattorino e DeLillo il parcheggiatore. Ci sono anche casi che, personalmente, mi hanno fatto sorridere, come ad esempio Stephen King che sbarcava il lunario come bidello di liceo o J.D. Salinger che lavorava su navi di lusso come responsabile dell’intrattenimento degli ospiti.

 

Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

 

Anche in quest’articolo si parlerà di un autore che, prima di essere definito tale, ha pensato bene di iscriversi all’università alla facoltà di Giurisprudenza e laurearsi a pieni voti nel 2012. Nonostante abbia conseguito un dottorato di ricerca in Diritto processuale civile, nonostante abbia svolto un periodo di ricerca presso il Queen Mary University of London e nonostante ora lavori come giurista, la passione per la scrittura è rimasta intatta dal 2008, anno della sua prima pubblicazione. Suoi primi scritti appaiono sul «Corriere della Sera», dove un articolo dedicato all’allagamento del Liceo Parini incuriosisce Mondadori che raccoglierà una serie di racconti nel suo primo libro cui seguiranno altri due romanzi e svariati premi.

Un difficile percorso di redenzione. “Zucchero e catrame” di Giacomo Cardaci

Quando mi è stato proposto di leggere il romanzo di cui andrò a parlare, la prima cosa che ho notato è stato l’editore. Un nome che da anni pubblica romanzi bellissimi e innovativi, mentre l’autore è stato una scoperta strabiliante.

Sto parlando di Giacomo Cardaci che ha pubblicato il suo ultimo romanzo Zucchero e Catrame (Fandango Editore). L’autore è giovanissimo ma, nonostante la sua età, annovera nella sua carriera diversi premi letterari, meritati, aggiungerei perché Cardaci scrive bene, anzi benissimo, come dico sempre io: è una grande penna.

Leggendo il romanzo, mi sono tornati in mente i versi di una canzone di Lucio Dalla che parlava di Milano: … Milano sguardo maligno di Dio / Zucchero e catrame / Milano ogni volta / Che mi tocca di venire. Mi prendi allo stomaco / Mi fai morire… Perché? Perché la storia parla di una lotta squisitamente dolce e contemporaneamente cinica, amara, crudele e spietata.

Il protagonista del libro è Cesare un ragazzo allegro e inquieto allo stesso tempo. Il fatto che ami giocare con le Barbie e che sogni di diventare parrucchiere fa già quasi intuire le sue preferenze sessuali e come spesso accade in queste storie abbiamo un padre violento e razzista che vorrebbe un figlio diverso, più simile a lui, e una madre fragile che accetta, a malincuore, la diversità del figlio e la violenza del marito perché ha il dono di mediare e assorbire i colpi violenti che la vita le ha riservato. La storia affronta il cammino di Cesare diviso tra il fare la cosa giusta per non deludere i genitori e obbedire alla sua vera natura, al suo carattere ed essere quello che veramente è. Fino a qui sembrerebbe un romanzo banale, ma a un certo punto la storia subisce un brusco cambiamento che lascerà a bocca aperta.

Un difficile percorso di redenzione. “Zucchero e catrame” di Giacomo Cardaci

Zucchero e Catrame non è il solito libro che parla dell’omosessuale di turno che combatte per la propria identità. È un romanzo duro e severo, in alcuni passaggi pare quasi di leggere un diario di pasoliniana memoria.

Il protagonista impara a proprie spese che la famiglia e la società possono amarti e perdonarti, ma anche manipolarti, controllarti e violentarti e alla fine assistiamo a una sorta di redenzione difficilissima perché è arduo tornare indietro e rimediare a fatti avvenuti, a frasi dette e soprattutto perdonare se stessi.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

Di sicuro un libro da leggere e che mi ha fatto venire voglia di andare a recuperare i due romanzi precedenti e che sono quasi certo mi stupiranno come ha fatto questo.

Come dicevo all’inizio, Fandango Editore ha fatto di nuovo centro proponendoci un romanzo fantastico.


Per la prima foto, copyright: Christian Sterk su Unsplash.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (2 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.