Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

"Tutto cambia", si chiude la saga dei Cazalet

"Tutto cambia", si chiude la saga dei CazaletTutto cambia (Fazi, 2017 – traduzione di Manuela Francescon) è il quinto e ultimo libro della cosiddetta Saga dei Cazalet di Elizabeth Jane Howard, un ciclo di romanzi  che l'autrice pubblicò per la prima volta tra il 1990 e il 2013, e che Fazi Editore ha fatto conoscere con successo ai lettori italiani negli ultimi due anni.

La saga ricostruisce le vicende di tre generazioni della famiglia Cazalet, dal 1937 al 1959: un periodo cruciale nella vita della Gran Bretagna, durante il quale la società ha subito mutamenti profondi. In particolare, dopo il secondo conflitto mondiale, molte grandi famiglie appartenenti alla nobiltà, ma anche all'alta borghesia come nel caso dei protagonisti di questo romanzo, si sono impoverite e hanno dovuto modificare profondamente, se non abbandonare del tutto, lo stile di vita seguito nei decenni precedenti, quando potevano contare su uno stuolo di servitori sottopagati per mantenere costose dimore.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Tutto cambia si apre dunque nel 1956, mentre la Gran Bretagna sta faticosamente uscendo dal decennio di austerity imposto dal governo dopo la guerra, con la scomparsa della Duchessa, capostipite della famiglia che aveva già perso anni prima il marito, soprannominato il Generale. A Home Place, la grande dimora di campagna dove la maggior parte della famiglia aveva trovato rifugio negli anni della guerra e dello sfollamento dalle grandi città, resta ormai solo la figlia Rachel, l'unica a non essersi sposata e ad aver dedicato la sua esistenza ai genitori, non solo per abnegazione ma forse soprattutto per il suo totale disinteresse verso gli uomini. Rachel ama infatti, riamata, una donna, Sidney, e la scomparsa della madre potrebbe permetterle finalmente di vivere la sua relazione senza ricorrere in continuazione a sotterfugi e bugie, anche se sembra logico sospettare che la famiglia, inclusa la vecchia madre, abbia da tempo accettato in silenzio la sua diversità.

 

LEGGI ANCHE – Il primo volume della saga dei Cazalet: sono “Gli anni della leggerezza”

 

Attorno a lei ruotano tutti gli altri personaggi che i lettori hanno già incontrato nei romanzi precedenti: i fratelli Hugh, Edward e Rupert con mogli, ex mogli, figli di primo e secondo letto e nipotini, oltre ai domestici che da tempo immemorabile gestiscono Home Place, ormai tutti abbastanza anziani e bisognosi di assicurarsi una sistemazione per la vecchiaia.

"Tutto cambia", si chiude la saga dei Cazalet

Chi ha letto e amato i precedenti capitoli della saga ritrova qui lo stile caratteristico di Elizabeth Jane Howard, che consiste nel dedicare ogni capitolo a un personaggio diverso, spostando continuamente il punto di vista della narrazione per aggiungere ogni volta un tassello alle varie storie che s'intrecciano strettamente una all'altra.

 

LEGGI ANCHE –  “Il tempo dell’attesa”, la saga dei Cazalet continua

 

Ci sono prima di tutto le difficoltà dei tre fratelli Cazalet nell'affrontare le mutate condizioni economiche, che rendono più complessa la gestione della storica azienda familiare, ma anche i loro non sempre felici rapporti coniugali: sono tutti e tre al secondo matrimonio, ma se le scelte di Hugh e Rupert si sono rivelate felici, non si può dire altrettanto di quella di Edward, la cui seconda moglie non è assolutamente riuscita a inserirsi nel clan Cazalet.

 

LEGGI ANCHE – "Allontanarsi", la saga dei Cazalet ritorna in libreria

"Tutto cambia", si chiude la saga dei Cazalet

Tra le descrizioni minuziose di ambienti, pranzi, cene e vestiti tanto care alla Howard, le donne sono le grandi protagoniste di quest’ultimo romanzo, che rispetto ai libri precedenti della saga appare costruito molto più attorno ai personaggi femminili che a quelli maschili: siamo del resto negli anni in cui, grazie anche alle esperienze vissute nel periodo bellico, acquisiscono una maggiore consapevolezza di se stesse e delle proprie possibilità, allontanandosi dal modello tradizionale di moglie e madre confinata all'interno dell'orizzonte domestico. Questo appare con evidenza soprattutto nei personaggi della terza generazione, le nipoti, che spesso trovano una realizzazione personale al di fuori della famiglia.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

Ma se i cambiamenti sono inevitabili, e non sempre in meglio, con l'ultimo capitolo di Tutto cambia, dedicato ai numerosi bambini che costituiscono la quarta generazione dei Cazalet, Elizabet Jane Howard si congeda dai suoi affezionati lettori con un messaggio di tenue ottimismo e di speranza nel futuro.

Il tuo voto: Nessuno Media: 3 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.