Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Torna la magia del Festival de “Il Libro Possibile”

Torna la magia del Festival de “Il Libro Possibile”Come ogni estate arriva anche quest’anno la magia del Festival de “Il Libro Possibile” di Polignano a Mare che si svolgerà dall’8 all’11 luglio. La città natale di Domenico Modugno si trasforma per quattro sere di seguito in un salotto letterario a cielo aperto, ospitando scrittori, giornalisti e personalità del mondo della politica. Le piazze del centro storico si animano con incontri che si susseguono a ritmo serrato e che incantano il pubblico che segue con immutato e forse crescente affetto questo evento giunto alla XIV edizione. Uno scenario incantevole fa da cornice ad un evento che muove circa 20mila visitatori a serata e che quest’anno conterà oltre 150 ospiti.

Torna la magia del Festival de “Il Libro Possibile”

Riflettori puntati sull’attenzione all’ambiente, visto il pericolo di trivellazioni paventato al largo dell’Adriatico. «La bellezza salverà il mondo» ha dichiarato la direttrice artistica e ideatrice del Festival Rosella Santoro, provando a suggerire una direzione per lo sviluppo del territorio che può passare anche attraverso la cultura. Manca, dunque, poco alla kermesse nata nel 2002 e fervono gli ultimi ritocchi per una macchina organizzativa a pieno regime: «“Il Libro Possibile” nasce proprio dalla volontà di portare il mondo libro fuori dagli ambiti tradizionali per recuperare l’idea originaria della “Piazza” come agorà, luogo di incontro, di parole e di festa – spiega Rosella Santoro – ci siamo chiesti all’epoca come fosse “possibile” un libro che consentisse queste caratteristiche. Da qui il nome della manifestazione dove è possibile incontrare dal vivo autori e intellettuali che si confrontano pubblicamente e che riflettono sul nostro tempo. L’evento consente al contempo di riappropriarsi del senso di appartenenza al nostro territorio, anche attraverso il recupero di forme di socialità e di relazione che forse stiamo perdendo. Spesso questi dibattiti non hanno spazio sui media tradizionali, ma è così – chiosa – che la cultura del nostro tempo diviene il tempo della nostra cultura».

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

In questi anni l’elenco degli ospiti si è arricchito di presenze prestigiose e di autori nazionali e internazionali che tornano volentieri sul palco del Festival del Libro Possibile, “stregati” dall’accoglienza pugliese e dal calore del pubblico. Da Roberto Saviano a Francesco Piccolo, da Vittorio Sgarbi a Luca Bianchini che ha tratto ispirazione per il suo celebre romanzo Io che amo solo te proprio da una ventosa serata a Polignano. E poi Paola Mastrocola, Stefano Benni, Serena Dandini, Franco Di Mare, Maria Cuffaro, Don Luigi Ciotti, Stefano Rodotà, Flavio Caprera, Lidia Ravera. Da Vinicio Capossela a Maurizio De Giovanni, dai personaggi più amati dai teen-ager come Guglielmo Scilla alla proposta di esordienti di successo, come l’avvocato pugliese Nicky Persico, passando per personaggi del mondo della politica come il Presidente del Senato della Repubblica Pietro Grasso e la Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini.

Torna la magia del Festival de “Il Libro Possibile”

L’edizione 2015 sarà ancora più ricca, con il prolungamento del 12 e del 13 luglio de “Il Vino Possibile”, con showcooking e gourmet che arricchiranno la manifestazione, ospitando dibattiti sul cibo e sul mondo dell’alimentazione. Tra gli ospiti che parteciperanno quest’anno Aldo Cazzullo, Paolo Mieli, Katia Ricciarelli, Ferdinando Imposimato, Michela Marzano, Fariah Sabahi, Luciano Canfora, Dario Vergassola, Roberto Vecchioni, Monica Maggioni, Tony Laudadio, Aldo Nove, Salvo Sottile, Susanna Camusso.

Non resta che darci appuntamento al Festival de “Il Libro Possibile” per verificare sul campo!

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (4 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.