Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

“Stockholm Confidential”, il giallo svedese si conferma marchio di qualità

“Stockholm Confidential”, il giallo svedese si conferma marchio di qualitàLo scorso gennaio Longanesi ha pubblicato un giallo nordico brillante e fuori dagli schemi. Si tratta di Stockholm Confidential, romanzo d’esordio della giornalista svedese Hanna Lindberg. La giovane reporter scrive infatti attualmente per «Bonnier Magazine», uno dei più importanti gruppi editoriali svedesi, ma dal 2014 (anno del suo esordio in Svezia) ha mosso i primi passi nel genere della crime-story, diventando presto uno dei nomi più interessanti sulla scena del thriller scandinavo. Il suo libro Stockholm Confidential è in via di pubblicazione in 10 Paesi e a quasi tre anni dalla prima apparizione, esce in Italia nella traduzione di Renato Zatti, già traduttore dei celebri polizieschi di Per Wahlöö e Maj Sjöwall.

Chi è abituato alle atmosfere cupe e claustrofobiche dei crime nordici dovrà però riconoscere che il romanzo di Hanna Lindberg si muove in altre direzioni e in questo risiede parte dell’originalità del suo primo lavoro. La scrittrice ci porta infatti dietro le quinte del mondo della moda e dello spettacolo di Stoccolma. Tra eventi esclusivi, modelle bellissime e fotografi senza scrupoli troviamo la vera protagonista del romanzo: Solveig Berg, giovane giornalista ormai senza lavoro che grazie al suo blog, Stockholm Confidential appunto, e a qualche contatto nel mondo del jet set spera di ritornare in pista, magari con uno scoop che possa rilanciare finalmente la sua carriera.

 

LEGGI ANCHE – Viaggio in Svezia – Cinque libri da leggere

 

Proprio a questo scopo, Solveig comincia a lavorare a un reportage sul mondo della moda, ma inaspettatamente si ritrova in qualche modo coinvolta nelle indagini su un omicidio. Una modella, Jennifer Leone, viene trovata morta nelle acque della baia su cui si affaccia Stoccolma e tutto fa pensare che si tratti di un suicidio. Solveig ha l’opportunità di diffondere per prima la notizia, ma decide di proseguire le sue personali indagini per capire di più sull’accaduto e per realizzare così il reportage della vita, l’inchiesta che le farà ottenere il successo e la visibilità che tanto desidera.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

“Stockholm Confidential”, il giallo svedese si conferma marchio di qualità

Parallelamente, il romanzo segue la storia di Lennie Lee, fotografo e direttore di una rivista maschile ormai in crisi. Sebbene gli affari non vadano più come un tempo, Lennie ama il lusso e le belle donne. Non trovando più redditizio il lavoro svolto per la rivista, Lennie si occupa anche di “eventi collaterali”, come li definisce, organizzando feste per imprenditori e gente importante, per i quali procura le ragazze più belle ed eleganti pagate per intrattenere i loro ospiti facoltosi.

 

Diventa subito chiaro al lettore che Lennie Lee non è proprio un campione di moralità e presto le attenzioni di Solveig si concentrano su di lui. Lennie è infatti tra i principali sospettati della morte di Jennifer. Il fotografo aveva una relazione segreta con la giovane modella ed è stato l’ultimo ad averla vista viva. Le indagini di Solveig però continuano, portando alla luce elementi sempre più sorprendenti che metteranno a rischio la sua stessa incolumità.

“Stockholm Confidential”, il giallo svedese si conferma marchio di qualità

Questa prima prova letteraria dimostra che, nel suo stile, Hanna Lindberg è sicuramente influenzata dal lavoro di giornalista. La prosa è infatti chiara, diretta ed efficacemente sintetica, cosa che la giovane scrittrice ha riconosciuto in una recente intervista. Nulla è lasciato al caso nel susseguirsi di sequenze e colpi di scena. Inoltre, i personaggi nati dalla sua penna sono profondamente realistici ed è facile immaginarsi le dinamiche spesso distorte e complesse che si instaurano nel mondo dello showbiz, che l’autrice descrive, mostrandoci così un’immagine inedita di una Stoccolma raramente vivisezionata in maniera così lucida e intelligente.

 

LEGGI ANCHE – Viaggio in Norvegia – Cinque libri da leggere

 

Come spesso è accaduto per altri gialli scandinavi divenuti grandi fenomeni editoriali – basti pensare alla trilogia Millennium di Stieg Larsson e le avventure del detective Harry Hole di Jo Nesbø – anche per Stockholm Confidential è previsto un sequel, un secondo capitolo della storia di Solveig Berg in cui l’autrice rivelerà molti dettagli in più sul suo personaggio. Una storia ambientata nella nuova scena culinaria svedese e che vedrà Solveig indagare nuovamente su un caso di omicidio.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

Il romanzo di Hanna Lindberg ha attirato molte attenzioni e curiosità, soprattutto in Italia dove il pubblico di lettori appassionati di autori nordici è da anni sempre più numeroso. Si tratta di un ottimo inizio per Hanna Lindberg, e di certo sentiremo ancora parlare del suo nuovo modo di intendere il noir svedese; un vero e proprio marchio globale diventato ormai sinonimo di qualità in tutto il mondo.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.3 (3 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.