In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Steve Jobs School, in Olanda sette scuole vivono solo con iPad Mini

Steve Jobs SchoolEsistono dei progetti simili anche in Italia, ma parlare di Steve Jobs School è ancora azzardato: sono realtà scolastiche in cui i tablet hanno sostituito quaderni e libri, persino i registri, e che vedono protagonisti soprattutto i bambini della scuola primaria (è proprio su questi ultimi che punta Apple) In Olanda, invece, per quanto gli elementi in comune siano parecchi, la situazione è abbastanza differente: iPad Mini, la versione fisicamente più piccola di iPad, rappresenta il cuore dell’attività scolastica e ha rivoluzionato non solo gli strumenti, ma anche il metodo.

Tra le novità delle Steve Jobs School spicca, infatti, il cosiddetto sCoolSpace, un luogo virtuale in cui gli alunni di ogni classe potranno incontrarsi per comunicare, scambiare consigli sui compiti dati per casa, fare tutto ciò che vogliono, insomma, ovviamente nel pieno rispetto delle regole di convivenza civile. Anche i genitori, per fortuna, potranno avere maggiore controllo sui loro bambini, attraverso iDesk Learning Traker, piattaforma che consentirà di verificare il rendimento, leggere il giudizio degli insegnanti e molto altro ancora. Almeno in tal senso, si può dire, dunque, che la Mela Morsicata ha battuto Google e i suoi programmi.

[Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Tutto questo è reso possibile dall’utilizzo del già citato iPad: la piccola tavoletta, oltre a sostituire tutto il materiale didattico – addirittura la lavagna –, permetterà ai ragazzini di vivere la scuola anche al di fuori della struttura, senza, però, sostituire il vero luogo di incontro rappresentato dall’aula: le Steve Jobs School sono già aperte nelle città di Sneek, Breda, Almere, Emmen, Heenvliet e Amsterdam, e qui i bambini incontreranno i loro coach – così vengono chiamati i nuovi insegnanti – dalle 10:30 alle 15:00.

L’idea è molto interessante, perché non sacrifica gli incontri in aula – in fin dei conti, sono comunque più di quattro ore di lezione –, ma li completa con momenti virtuali in cui possono intervenire pure gli insegnanti, e, se considerate che quella ludica è una delle attività migliori per l’apprendimento, questi istituti, che del gioco con i tablet fanno un punto di forza, non possono che rappresentare un modello per tutti: arriverà mai in Italia una Steve Jobs School?

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (3 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.