Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Stati di allucinazione

Albert HofmannL’LSD è una delle sostanze allucinogene che più ritroviamo nella vita (e nelle opere) di molti artisti, ma non solo, del secolo scorso. Il suo “creatore”, Albert Hofmann, la sintetizzò per la prima volta a Basilea, nel 1938, e da allora l’LSD fu molto utilizzata, da medici, soprattutto, e poi a scopo ricreativo, sempre che si possa usare questo termine.

 

In tal modo la sostanza conobbe grande popolarità tra gli artisti e specialmente in alcuni movimenti legati alla cultura alternativa. Il resto è, più o meno, storia.

 

Molti i personaggi noti, e tra loro gli scrittori, che hanno sperimentato l’LSD, da Aldous Huxley ad Allen Ginsberg, da William Burroughs a William Gibson.

 

Un interessante esperimento è quello della fotografa Chelsea Morgan, con alcune foto che, manipolate, mirano a riprodurre, in qualche modo, gli effetti allucinatori provocati dalla sostanza. In questo caso, il fotoritocco, a cui la Morgan dichiara di lavorare grazie a Adobe Photoshop ma anche a Corel Paint Shop Pro X, diventa pienamente funzionale all’esplorazione di una ipotetica, perché simulata, in questo caso, realtà altra, in cui la percezione diventa molto più raffinata e sensibile.

 

Anche uno scrittore come Oliver Sacks ha parlato diffusamente dei suoi esperimenti “giovanili”, nel recente volume Hallucinations, in cui passa in rassegna molti tipi di allucinazioni, raccontando in particolare alcuni suoi “viaggi”, provocati da un mix di anfetamine, lsd e cannabis.

 

Senza voler essere apologeti, c’è da rilevare, però, la poca fatica che si fa a trovare una corrispondenza, in particolare nel Novecento, tra la storia della droga e la storia della letteratura, e dell’arte in genere.

Nessun voto finora

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.