Corso online di Editing

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di Scrittura Creativa

Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

Sorpresa in biblioteca: ritrovato un inedito di Leopardi

Giacomo LeopardiAppunti inediti di Giacomo Leopardi emergono dalla Biblioteca Nazionale di Napoli. Si tratta di un fascicoletto autografo pieno di idee, un progetto al quale l’autore dello Zibaldone stava lavorando attorno al 1825, all’età di 27 anni. È quanto si sono trovati in mano i due ricercatori Marcello Andria e Paola Zito aprendo un faldone contenente manoscritti dell’autore di Recanati, conservato all’interno della biblioteca napoletana.

Nell’appunto (un foglio piegato a metà, con lo schema di un progetto da un centinaio di pagine seguito dalla firma), Leopardi aveva annotato una serie di autori antichi, al nome di ognuno dei quali fa seguito una serie di riferimenti numerici. La sua idea, molto probabilmente, era di scrivere un’opera sull’Anthologion di Giovanni Stobèo, un autore greco del V sec. d.C., la cui opera antologica (una delle due pervenuteci) è di fondamentale importanza non tanto per la sua originalità quanto per il fatto che contiene passi di oltre cinquecento autori greci, tra i quali frammenti di opere ormai andate perdute.

Andria e Zito ne hanno parlato in un saggio pubblicato nell’ultimo numero (il 4/2013) della rivista Teca, Testimonianze Editoria Cultura Arte, pubblicata dalla Pàtron Editore di Bologna. Nell’articolo parlano di riscontri inequivocabili che si riferiscono a un lavoro di Leopardi sull’opera di Stobèo, poiché gli appunti del nostro autore trovano precisi riferimenti nell’edizione dell’Anthologion presa come riferimento, quella curata da Conrad Gesner, stampata nel 1549 a Basilea.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest

La centralità della scoperta fatta dai due ricercatori italiani, tuttavia, è tutta sulla figura del Leopardi letterato. Gli appunti ritrovati, infatti, sono una significativa testimonianza del metodo di lavoro dell'autore dei Canti e delle Operette morali (gli appunti di Leopardi sono distribuiti su due colonne che riportano gli autori classici in ordine alfabetico, seguiti dalla fonte e dal libro citati). Leopardi, come scrivono Andria e Zito, «nel vincolare lettura e genesi progettuale, procede per selezioni successive, fino al compimento della forma ultima».

Nessuna notizia, purtroppo, sulle circostanze che hanno portato Giacomo Leopardi ad abbandonare il progetto sul compilatore bizantino. Probabile intendesse occuparsene in seguito, dato che in più occasioni ne fa riferimento, ma lo spirito inquieto, che lo ha portato negli ultimi anni a spostarsi da un capo all’altro d’Italia, e soprattutto la sua morte prematura hanno lasciato purtroppo per sempre in sospeso questo suo proposito.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (3 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.