Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Saggio (da) ritrovare – 8: “L’uso delle immagini” di Ernst H. Gombrich

L’uso delle immaginiLa raccolta di saggi intitolata L’uso delle immagini, opera di Ernst H. Gombrich, è un testo di fondamentale importanza per ogni umanista che si rispetti, e non solo. Il volume porta un sottotitolo che più di ogni altra spiegazione ci illumina sui contenuti e sugli obiettivi da perseguire: Studi sulla funzione sociale dell’arte e sulla comunicazione visiva.

 

L’avvertenza migliore è di tenere sempre a mente questi due snodi: la funzione sociale dell’arte, sempre che ne abbia una, e lo statuto della comunicazione visiva, incluse le sue trasformazioni nel corso della storia.

 

Stiamo parlando di un’opera di straordinaria, in tutti i sensi, eterogeneità. Punti di riferimento imprescindibili sono tanto il saggio sui dipinti d’altare, quanto quello sui simboli della rivoluzione francese, tanto la riflessione sulla scultura all’aperto, nella quale è contenuta una deliziosa “storia” delle statue di Piazza della Signoria a Firenze, quanto il divertissement sugli scarabocchi rinvenuti nell’Archivio Storico del Banco di Napoli.

 

In totale, undici gruppi di argomentazioni, tutti illuminati dalla breve, ma pregna, introduzione, utilissima per delineare i limiti di campo: tenere da conto la “domanda di immagini”, e la sua rilevanza nel corso della storia, e comprendere che anche la forma che rifugge la funzione, proprio per questo la sta inseguendo.

 

Un volume da recuperare, per possedere uno strumento che non sia solo una storia, o una critica, ma fornisca le coordinate fondamentali per quel difficile atto che è la lettura delle immagini.

Nessun voto finora

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.