Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Quell’istante perso tra sogno e realtà. “Il diner nel deserto” di James Anderson

Quell’istante perso tra sogno e realtà. “Il diner nel deserto” di James AndersonIl diner nel deserto è il romanzo di James Anderson, pubblicato da NN Editore e tradotto in italiano da Chiara Baffa, che narra la curiosa storia di un camionista. Ben Jones è il nome del protagonista, che svolge un lavoro a tratti pesante, a tratti crudo. Essere sempre sulla strada, affrontare pericoli, incontrare strane persone; le cose che, comunemente, vengono definite “i rischi del mestiere” porteranno Ben in un mondo apparentemente parallelo.

Non naviga nell’oro il personaggio principale e si trova nel deserto dello Utah, sulla Statale 117. Una terra desolata, quasi inospitale, il posto ideale per nascondersi o per sotterrare un segreto sepolto da troppo tempo.

Il diner nel deserto esiste davvero, è un locale oramai chiuso ed è il piccolo ristorante intorno al quale ruoterà la vicenda principale del racconto.

«Walt Butterfield, il proprietario del diner, era una specie di unitariano: la sua era una parrocchia con un unico fedele, di cui lui stesso era il cane da guardia. La sua discarica era il Premiato Diner del Deserto, e prima di strapparti la gola non abbaiava né ringhiava. Mi piaceva lui e mi piaceva il suo rottamaio. Quel luogo era una specie di strano tempio.»

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

Una storia che lascia i lettori con il fiato sospeso fino alla fine e oltre… Le pagine finiscono, ma il racconto no, quello continua in ognuno di noi, lasciando aperte prospettive che possono rivelarsi tutt’altro che moralmente ed eticamente corrette. Un thriller intriso d’amore e di sentimenti all’apparenza contrastanti. Affetti vissuti e rievocati, che balzano come le note di un violino e un violoncello suonato per anni e divenuto cruciale, in un’esistenza intrisa di privazioni e scelte obbligate, secondo quelle strane beffe del destino.

Quell’istante perso tra sogno e realtà. “Il diner nel deserto” di James Anderson

Un linguaggio incalzante, come richiede la tipologia di romanzo, raccontato tutto in prima persona, con una visione all’apparenza relativista della storia. Uno snodo di eventi che porteranno chi legge ad appassionarsi pagina dopo pagina a una storia sostanzialmente reale o meglio realistica. Il punto di vista del narratore, che coincide con il personaggio principale, è limitato alla sfera sociale e culturale di chi sta vivendo quella particolare esperienza. Una persona semplice, che vive ciò che gli capita con lo stesso spirito, con il quale finora ha vissuto tutta la sua vita. Le difficoltà economiche sempre presenti, la sfera affettiva fino a questo momento ha avuto un percorso non proprio lineare e il lavoro è qualcosa di rischioso. Un incontro fortuito sembra voler cambiare d’improvviso tutto, ma dietro un amore si può nascondere qualcosa di molto perfido, ci possono essere ricordi che hanno segnato la crescita di una bambina e di un’adolescente, ci possono essere fatti di sangue che qualcuno avrebbe preferito far dormire per sempre. Cosa c’è dietro al diner? Perché proprio lì? Il lettore se lo chiederà fino a una sconcertante scoperta che potrebbe cambiare definitivamente le carte in tavola.

«Nell’inferno a volte ci credevo, a volte no. Non c’era mai stata un’occasione in cui avevo creduto nel paradiso, anche se per Walt e Bernice ero disposto a fare un’eccezione. Grazie al cielo, il destino di Walt non dipendeva da me. Qualsiasi cosa avesse fatto o non fatto, per le sue scelte aveva già pagato abbondantemente da vivo.»

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

Quell’istante perso tra sogno e realtà. “Il diner nel deserto” di James Anderson

Un paesaggio aspro è quello che fa da cornice a un insieme di vite legate da fili invisibili. Panorami a tratti surreali, che si possono trovare solo in questo sperduto angolo di mondo, dove si può andare per il gusto di perdersi o per la gioia di ritrovare se stessi, perché ci sono giorni che sono come delle esistenze: passano in un istante perso per sempre tra sogno e realtà.

«Un giorno l’arco della Casa nel Deserto si arrugginirà e scomparirà, insieme alla casa e alle strade e al bacino idrico che scintilla in lontananza. Ma i fantasmi saranno reali. Persone reali che un tempo ci hanno vissuto, anche solo per qualche giornata di sole. Un giorno, forse, li considererò una famiglia. Il Predicatore sapeva di cosa parlava. Nel deserto abita la luce.»


Per la prima foto, copyright: Nathaniel Foong.

Per la terza foto, la fonte è qui.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.