Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Quando l’ansia si fa libro. “Senti la sua paura” di Peter Swanson

Quando l’ansia si fa libro. “Senti la sua paura” di Peter SwansonDi libri ne leggo tanti, e molti sono thriller. Quando ne trovo uno che mi mette l’ansia, io esulto (nascosta nell’angolo più remoto di casa mia, naturalmente). Ecco, Senti la sua paura (Einaudi, traduzione di L. Sacchini) mi ha veramente fatto… sentire la mia paura!

Peter Swanson è un maestro del thriller psicologico, ormai lo sappiamo tutti. Già Quelli che meritano di essere uccisi (pubblicato da Einaudi nel 2017) mi aveva colpito. Ma questo nuovo romanzo, vuoi per l’ambientazione claustrofobica, vuoi per quel tocco di romanticismo che non guasta, ha qualcosa in più.

Kate Priddy ha subito un trauma che l’ha costretta a fare i conti con una vita diversa da quella che immaginava; ha dovuto lavorare molto su se stessa e proprio quando si sta risollevando, proprio quando finalmente sembra essere sul punto di superare quel trauma, un nuovo evento tragico la colpisce. Ma non è tanto l’evento in sé che la stravolge, quanto quella infida sensazione di non sentirsi al sicuro in nessun luogo… Che è poi la stessa sensazione che circonda il lettore mentre scorre le pagine, avido di arrivare a capire perché gli sembra di sentirsi osservato ovunque vada, o perché alcune cose sembrano essere diverse da come le ricordava. Il lettore si confonde con Kate, e con quel suo malessere di sottofondo.

 

Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

 

Se Kate è l’unico personaggio al femminile di spicco, sono invece molti i protagonisti maschili, tutti ottimamente caratterizzati e disturbanti: ognuno di loro ha un segreto, ognuno di loro è ambiguo. Fino all’ultimo, Kate – e il lettore –non capisce di chi può davvero fidarsi.

Difficile dire quale dei personaggi mi abbia colpito di più, perché davvero sono entrati tutti nella mia testa, a ossessionarmi. Forse, Corbin… Con tutta la sua complessità.

Senti la sua paura tratta diverse tematiche: dal superamento delle proprie paure, all’ossessione, al voyeurismo. Mi ha ricordato un po’ (giusto per farvi capire il genere), Io non ti conosco, di S.J. Watson

I capitoli con il punto di vista alternato aumentano la tensione e ci permettono di ricostruire piano piano tutta la storia, andando indietro nel tempo fino ai momenti che hanno reso i protagonisti ciò che sono, schiavi delle proprie paure.

Quando l’ansia si fa libro. “Senti la sua paura” di Peter Swanson

L’indagine è tutta interiore: ogni personaggio fa i conti con se stesso e, ripensando alla sua vita, porta il lettore a capire come siano davvero andate le cose, chi abbia ucciso Audrey Marshall e perché. Ed è proprio il perché ciò che più infastidisce.

Un thriller psicologico di tutto rispetto, in cui c’è poco spazio per la classica indagine di polizia, relegata ai margini del racconto.

Vista la perversione di cui è pieno questo libro, è quasi disturbante la prosa lineare e leggera di Swanson, assolutamente adatta a questo genere di romanzo, proprio per il contrasto con i contenuti sordidi.

Purtroppo credo che ci siano alcuni punti che avrebbero avuto bisogno di un lavoro di editing più approfondito ma, nonostante questo, e nonostante il fatto che la storia non abbia nulla di particolarmente originale, la sensazione che lascia la lettura di questo romanzo è ansia. Angoscia. Paura. È la claustrofobia la vera protagonista di Senti la sua paura.

Quando l’ansia si fa libro. “Senti la sua paura” di Peter Swanson

Non mi vergogno a confessarvelo: mentre leggevo questo libro mi guardavo le spalle. Stavo con le luci accese. Giravo per casa con circospezione, sempre alla ricerca di Sanders (il gattone che gioca un ruolo molto importante nella storia) o di qualche sconosciuto, lì a fissarmi dalla finestra del palazzo di fronte.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

Io non so se qualche casa di produzione ha acquistato i diritti di questo libro per trasformarlo in un film. Ma se nessuno lo ha fatto… beh, che lo faccia… Perché io voglio vedere Corbin, voglio vedere Alan, voglio vedere Henry e, soprattutto, voglio vedere Kate e il suo cambiamento. Sarebbe un vero peccato non trasformare in immagini una storia del genere. Perché Peter Swanson (di cui qui potete leggere un’interessante intervista) è un maestro del thriller.

Una nota di merito alla copertina, su progetto grafico di Riccardo Falcinelli, che attira l’attenzione e rende benissimo l’idea di angoscia che Senti la sua paura vuole trasmettere.


Per la prima foto, copyright: Joshua Rawson-Harris.

Nessun voto finora
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.