In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

Quali sono i generi letterari che vendono di più?

Quali sono i generi letterari che vendono di più?Questo 2016, come dimostrano i dati appena resi noti dall’AIE (Associazione Italiana Editori) parte con un dato positivo per il mercato del libro che, per la prima parte dell’anno, fa registrare un +0,1%, proseguendo, dunque, il cammino positivo con cui si era chiuso il 2015 (+0,7%), quando l’aggiunta degli ebook permetteva addirittura di considerare un +1,6%.

Un po’ meno c’è da festeggiare se si prendono in esame i dati relativi al numero di copie vendute, che fa segnare un -3,4% rispetto allo stesso periodo del 2015.

 

L’andamento per generi letterari

Stando ai dati resi noti dall’AIE, però, non tutti i generi contribuiscono allo stesso modo a rendere attivo il mercato. La fiction perde terreno (siamo ancora su un valore di 4 libri su 10, ma in un calo progressivo), mentre ne acquista la non fiction specialistica (testi per concorsi, testi professionali, management, critica letteraria) che arriva a 1 copia su 10, mentre nello stesso periodo del 2015 si attestava su 1 copia su 11. Stabili restano, invece, la letteratura per bambini e ragazzi, la non fiction generale e la non fiction pratica (guide, ecc.).

 

LEGGI ANCHE – Produzione libraria in Italia, i dati Istat

 

È interessante, però, vedere da vicino come i diversi sottogeneri si posizionano rispetto all’andamento del mercato, individuando il tasso di crescita e di decremento nei primi 4 mesi del 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Sottogeneri che frenano il mercato

Qui di seguito individuiamo i sottogeneri che presentano il calo più forte in questo primo quadrimestre dell’anno in corso:

 

Sottogenere

Dato 2016/2015, periodo di riferimento: I quadrimestre

Fiction e letteratura: generale

-1,7%

Fiction erotica

-0,7%

Food e Drink: generale

-0,3%

Current Affair e questioni aperte

-0,3%

Scienze (matematica, astronomia, ecc…)

-0,3%

Science Fiction e Fantasy

-0,3%

Storia nazionale e regionale

-0,2%

Antologie di racconti e opere di fiction

-0,2%

Divulgazione/Non fiction

-0,2%

Biografie: generale

-0,2%

 

LEGGI ANCHE – Consumi culturali in Italia, perché siamo tra i peggiori in Europa

 

Sottogeneri che fanno crescere il mercato

Nella tabella che segue, invece, presentiamo i sottogeneri che, secondo l’AIE, contribuiscono alla crescita del mercato, almeno per il periodo di riferimento.

 

Sottogenere

Dato 2016/2015, periodo di riferimento: I quadrimestre

Romanzi d’amore

+1,0%

Cristianità

+0,6%

Testi per preparazione esami e concorsi

+0,5%

 

Tempo libero e lifestyle: Lavori manuali, artigianato/Manuali: arte e fotografia

+0,4%

Ragazzi: da zero a cinque anni: Illustrati / Fiabe e filastrocche

+0,3%

Studi culturali

+0,3%

Biografie: Musica e spettacolo

+0,3%

Artisti / Opere monografiche

+0,1%

Pedagogia e Insegnamento

+0,1%

Graphic Novel

+0,1%

 

 

LEGGI ANCHE – Chi sono i lettori forti di ebook? Ecco l’identikit

 

Come fa notare Federico Motta, presidente di AIE, il dato del 2015 viene confermato con un’inversione della tendenza alla contrazione anche se la crescita procede in maniera troppo lenta, ma «questo valore potrebbe essere più alto se conoscessimo i dati di Amazon e se potessimo stimare in modo preciso l’ebook».

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)

Commenti

Il fatto che non si possano tener presente i volumi generati dalle copie digitali (ebook) rende il tutto un po' tenebroso perché, da un rapido sguardo al mondo "libro", una notevole fetta di mercato si è spostata in quel settore.

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.