Corso online di scrittura creativa

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di editing

Premio Strega Giovani 2016 – Ecco il vincitore

Premio Strega Giovani 2016 – Ecco il vincitoreGiunto alla terza edizione, il Premio Strega Giovani rappresenta la volontà della Fondazione Bellonci di aprirsi ai ragazzi e alle ragazze nell’intento di farli sentire partecipi di uno dei più importanti premi letterari italiani. E così, dopo la vittoria di Giuseppe Catozzella, nel 2014, con Non dirmi che hai paura (Feltrinelli) e quella di Fabio Genovesi, nel 2015, con Chi manda le onde (Mondadori), poco fa è stato annunciato il vincitore dell’edizione 2016.

 

La premiazione

Come anche per le passate edizioni, la premiazione ha avuto luogo nella Sala della Regina di Palazzo Montecitorio alla presenza della presidentessa della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, a cui è stato anche affidato il compito di proclamare il vincitore. Tra gli intervenuti, Tullio De Mauro, presidente della Fondazione Bellonci,Giuseppe D’Avino, presidente eamministratore delegato di Strega Alberti Benevento, e Dacia Maraini, vincitrice del Premio Strega nel 1999 con la raccolta di racconti Buio (Rizzoli).A moderare la cerimonia, Loredana Lipperini, scrittrice e giornalista di Rai Radio 3.

 

LEGGI ANCHE – Premio Strega Europeo 2016, ecco i cinque finalisti

 

La giuria

Il premio di 3.000 euro è stato assegnato da una giuria composta da 500 ragazze e ragazzi di età compresa tra i 16 e i 18 anni, di 50 licei e istituti tecnici con sede in Italia e all’esterno (Berlino, Bucarest e Parigi).

 

I libri in gara

Tra i libri in corsa per il Premio Strega Giovani 2016 tutti i 12 semifinalisti della LXX edizione del Premio Strega:

L'uomo del futuro (Mondadori) di Eraldo Affinati

La scuola cattolica (Rizzoli) di Edoardo Albinati

Dove troverete un altro padre come il mio (Ponte alle Grazie) di Rossana Campo

Dalle rovine (Tunué) di Luciano Funetta

Le streghe di Lenzavacche (e/o) di Simona Lo Iacono

La reliquia di Costantinopoli (Neri Pozza) di Paolo Malaguti

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Il cinghiale che uccise Liberty Valance (minimum fax) di Giordano Meacci

L’addio (Giunti) di Antonio Moresco

Conforme alla gloria (Voland) di Demetrio Paolin

La figlia sbagliata (Frassinelli) di Raffaella Romagnolo

Se avessero (Garzanti) di Vittorio Sermonti

La femmina nuda (La nave di Teseo) di Elena Stancanelli.

 

I tre libri più votati

I libri più votati sono stati (in ordine alfabetico):

Dove troverete un altro padre come il mio (Ponte alle Grazie) di Rossana Campo

«La storia è bella perché è una storia senza filtri. Padre e figlia si ritrovano nel mondo della parola, della scrittura che non ha paura di chiamare le cose con il loro nome, di strappare il velo di convenzioni e di falsi moralismi» (Olimpia Porcella, Liceo Scientifico “Francesco d’Assisi” di Roma).

Le streghe di Lenzavacche (e/o) di Simona Lo Iacono

«Sono queste le porte che Felice vuole attraversare, così come hanno fatto i suoi avi prima di lui, e sono proprio quelle che il regime fascista vuole serrare, in modo tale da evitare che gli agnelli inconsapevoli e ignoranti vengano abbagliati dalla luce e dal calore della verità» (Letizia Nurra, Liceo Scientifico “Pacinotti” di Cagliari).

La figlia sbagliata (Frassinelli) di Raffaella Romagnolo

«Questo è un libro di sogni falliti, perché lasciati a marcire in un cassetto, ma che ora ristagnano, formano una melma fangosa di sensi di colpa e rancori, che tappa il cuore, soffoca la passione. È così che si muore» (Valentina Buccheri, Liceo Classico “Vivona” di Roma).

Il vincitore

Il vincitore dell’edizione 2016 del Premio Strega Giovani è:

Dove troverete un altro padre come il mio (Ponte alle Grazie) di Rossana Campo

Premio Strega Giovani 2016 – Ecco il vincitore

LEGGI ANCHE – Premio Strega: gli speciali di Sul Romanzo

 

Il prossimo appuntamento per il Premio Strega è il 15 giugno con la proclamazione della cinquina finalista, che sarà preceduta dal convegno Un premio che nessuno ha ancora immaginato, che si terrà a partire dalle ore 9 presso l’Auditorium del Goethe-Institut di Roma con Francesco Piccolo (Premio Strega 2014 con Il desiderio di essere come tutti, Einaudi), Sergio Castellitto, la direttrice del Man Booker International Prize Fiammetta Rocco e la scrittrice ed editriceTeresa Cremisi.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.