Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Premio Strega 2013: vince Walter Siti con Resistere non serve a niente

Premio Strega 2013: vince Walter Siti con Resistere non serve a nienteÈ stato un Premio Strega previsto: Resistere non serve a niente di Walter Siti (edito da Rizzoli) si aggiudica la vittoria. Si vociferava da mesi e, a ben vedere, la mancanza di Mondadori ed Einaudi (grandi rivali da sempre) poteva fare presagire una strada spianata per Rizzoli. Tutto regolare, tutto come si immaginava, perfino la reazione di Siti, che, avanti nel punteggio dalla prima votazione, ha gustato la vittoria senza lo scossone di Piperno nell’edizione 2012, vissuta con tensione e polemiche fino all’ultima conta.

Nell’edizione di quest’anno cinque opere che mettono in campo importanti argomenti della vita politica e sociale, ma anche individuale e intima.

I pronostici davano da subito per favorito Walter Siti, con il suo Resistere non serve a niente (Rizzoli), seguito da Alessandro Perissinotto con Le colpe dei padri (Piemme), mentre, almeno stando alle previsioni, sembravano fuori dalla lotta per il premio finale Paolo Di Paolo con il suo Mandami tanta vita (Feltrinelli), Romana Petri con Figli dello stesso padre (Longanesi) e Simona Sparaco, autrice di Nessuno sa di noi (Giunti).

Su quali basi è stato definito questo scenario? Sul solito ipotetico accordo tra le case editrici, quello dell’alternanza insomma, per cui ora toccherebbe a Rizzoli vincere il Premio Strega.

Al di là di queste logiche di cui non riusciremo mai ad avere una piena conferma, per il 2013 Sul Romanzo ha voluto dare spazio ai cinque scrittori, ponendo al centro della nostra attenzione i loro romanzi. Abbiamo intervistato tutti i finalisti e raccolto le loro risposte in uno Speciale che potrete consultare cliccando qui.

Cinque personalità molto diverse ci spiegano il loro punto di vista sulla letteratura e sulla scrittura.

 

Perché lo Strega è lo Strega come si dice e, nel frattempo, leggiamo insieme cosa ci hanno detto.

 

[Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuue Pinterest]

Nessun voto finora

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.