In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Premio Campiello Giovani 2015 – Ecco i cinque finalisti

Premio Campiello Giovani 2015 – Ecco i cinque finalisticinque finalisti del Premio Campiello Giovani 2015 sono stati appena svelati durante lo spettacolo in scena al Teatro Nuovo di Verona. Sulla scia delle produzioni allestite dalla compagnia del Teatro Stabile diretta da Paolo Valerio, spesso tratte da romanzi, anche in quest’occasione uno dei salotti culturali della città dà spazio e corpo alla letteratura. È stato messo in scena uno spettacolo letterario, condotto da Federico Basso, Gianni Cinelli e Davide Paniate, dal programma televisivo Zelig, che ha visto sul palco anche il gruppo hip hop Little Flower del Centro Danza A.S.D. di Elisa e Sara Gregori e gli Allievi della Scuola del Teatro Stabile di Verona preparati da Elisabetta Tescari. Giovani che festeggiano l'eccellenza di ragazzi come loro, mostrando il loro talento nel mezzo espressivo che più li rappresenta.

Premio Campiello Giovani 2015 – Ecco i cinque finalisti_Teatro Stabile Verona

Il concorso internazionale Campiello Giovani, rivolto a ragazzi e ragazze tra i 15 e i 22 anni d'età per la scrittura di un racconto a tema libero in lingua italiana, ha raggiunto la sua fase intermedia. Dopo la scrematura della Giuria di Selezione, che ha indicato i 25 racconti più meritevoli tra i 300 pervenuti, il Comitato Tecnico composto da specialisti di letteratura italiana contemporanea ha decretato i 5 finalisti:

Premio Campiello Giovani 2015 – Ecco i cinque finalisti

Clelia Attanasio (Campania), con il racconto Fuoco.

Anja Boato (Veneto), con il racconto Amélie fu.

Eva Mascolino (Sicilia), con il racconto Je suis Charlie.

Loreta Minutilli (Puglia), con il racconto L'universo accanto.

Gabriele Terranova (Sicilia), con il racconto Miseria.

Premio Campiello Giovani 2015 – Ecco i cinque finalisti

A Camilla Galante, con il racconto A neve di fuoco, va il riconoscimento estero.

Il vincitore di questa ventesima edizione sarà decretato durante la conferenza stampa finale del Premio Campiello, in programma sabato 12 settembre al Teatro La Fenice di Venezia, sede rappresentativa della cultura veneta e italiana. Il Premio infatti promuove la narrativa italiana mantenendo un orgoglioso legame con la sua terra d'origine, a partire dal suo simbolo, il “campiello”, tipico e inconfondibile luogo veneziano. Il Concorso è una vera e propria piazza popolare, perché coinvolge non solo i lettori della Giuria, ma aspira a crearne di nuovi, organizzando incontri su tutto il territorio nazionale, con il pubblico e con le scuole, nel corso dell'intero anno.

Premio Campiello Giovani 2015 – Ecco i cinque finalisti

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

La collaborazione con gli Istituti Scolastici si concretizza in una serie di laboratori didattico-promozionali per seminare e coltivare il piacere della lettura e della scrittura, e grazie al patrocinio del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca, ha instaurato un circolo virtuoso con le Olimpiadi di Italiano. Della giuria di questa competizione, che incentiva lo studio e la padronanza della lingua italiana, fanno parte anche i finalisti e i vincitori delle passate edizioni del Premio Campiello Giovani, e il vincitore delle Olimpiadi entra nella Giuria allargata del Concorso.

Premio Campiello Giovani 2015 – Ecco i cinque finalisti_Presidente Zuccato

Ci sono dunque giovani che partecipano, giovani che giudicano i loro coetanei, e i Giovani Imprenditori di Confindustria che li sostengono. È considerevole che il mondo industriale, per sua natura orientato al profitto economico, sia ambasciatore di una visione che include la cultura e l'arte nello sviluppo della società. La Fondazione Campiello, che ha istituito il Premio, è inoltre un esempio di come pubblico e privato possano interagire per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale, grazie al lavoro di squadra con Ministeri, Musei, Uffici Scolastici e Università.

In attesa di sapere chi si aggiudicherà la vittoria e la vacanza-studio in un Paese europeo, come accaduto lo scorso anno a Maria Chiara Boldrini e, nel 2013, ad Alberto Vignati, auguriamo dunque ai cinque finalisti del Premio Campiello Giovani 2015 di trasformare il loro talento in un'opportunità di vivere con e per la cultura.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.3 (4 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.