Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Corso online di editing

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di scrittura creativa

Poesie inedite di Tolkien scoperte in una rivista scolastica

Poesie inedite di Tolkien scoperte in una rivista scolasticaDue poesie di J.R.R. Tolkien sono state scoperte in una rivista scolastica in Abingdon, nell’Oxfordshire.

 

La nota rivelatrice di Tolkien

Scritte probabilmente quando Tolkien era professore presso l’università di Oxford, le poesie sono state trovate nell’annuario del 1936 della Our Lady’s School nell’Oxfordshire.

La scoperta è avvenuta quando Wayne Hammond, uno studioso di Oxford, ha contattato Stephen Oliver, direttore della scuola. Hammond, infatti, aveva trovato una nota di Tolkien in cui l’autore del Signore degli anelli menzionava di aver pubblicato due poesie in una rivista che indicava come «Abingdon Chronicle». In seguito ad alcune ricerche, Hammond scoprì che si trattava della rivista dell’Our Lady’s school.

 

La scoperta

In un primo momento, Oliver ebbe qualche difficoltà a trovare l’edizione della rivista di cui parlava Tolkien, ma «mentre preparavo un evento per ex alunni della scuola, abbiamo ritrovato la copia e trovato le due poesie. Il mio entusiasmo era alle stelle quanto le ho viste. Sono un grande fan di Tolkien ed ero eccitatissimo per aver scoperto questo legame con la nostra scuola», ha dichiarato Oliver.

Poesie inedite di Tolkien scoperte in una rivista scolastica

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

L’Uomo Ombra

La prima poesia, intitolata The Shadow Man (L’Uomo Ombra) è una prima versione di una poesia che Tolkien ha pubblicato nella raccolta del 1962 Le avventure di Tom Bombadil.

Poesie inedite di Tolkien scoperte in una rivista scolastica

Leggi anche I consigli di scrittura di Tolkien

Noel

La seconda poesia è un canto di Natale, il cui scenario sembra ricordare la Terra di mezzo.

Questo il testo della poesia:

 

Grim was the world and grey last night:

The moon and stars were fled,

The hall was dark without song or light,

The fires were fallen dead.

The wind in the trees was like to the sea,

And over the mountains’ teeth

It whistled bitter-cold and free,

As a sword leapt from its sheath.

The lord of snows upreared his head ;

His mantle long and pale

Upon the bitter blast was spread

And hung o’er hill and dale.

The world was blind, the boughs were bent,

All ways and paths were wild :

Then the veil of cloud apart was rent,

And here was born a Child.

The ancient dome of heaven sheer

Was pricked with distant light ;

A star came shining white and clear

Alone above the night.

In the dale of dark in that hour of birth

One voice on a sudden sang :

Then all the bells in Heaven and Earth

Together at midnight rang.

Mary sang in this world below :

They heard her song arise

O’er mist and over mountain snow

To the walls of Paradise,

And the tongue of many bells was stirred

In Heaven’s towers to ring

When the voice of mortal maid was heard,

That was mother of Heaven’s King.

Glad is the world and fair this night

With stars about its head,

And the hall is filled with laughter and light,

And fires are burning red.

The bells of Paradise now ring

With bells of Christendom,

And Gloria, Gloria we will sing

That God on earth is come.

 

La scuola ha annunciato che intende organizzare una mostra per rendere visibile la rivista con le due poesie inedite di Tolkien.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.