Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Perché la nudità nell’arte fa ancora scandalo?

Venere di WillendorfPotrebbe essere lecito, nell’anno di grazia 2013, chiedersi perché la nudità, nelle sue rappresentazioni artistiche, susciti ancora, a volte, risentimenti e riprovazioni di varia natura. Lo stato di nudità ha conosciuto, del resto, nel corso della storia dell’espressione artistica, le più svariate interpretazioni, toccando tutte le arti, dalla letteratura alla pittura, dalla scultura al cinema e, qualche volta, favorendo pure la ricombinazione tra alcune di esse.

 

Con spirito goliardico e chiedendo venia in anticipo, mi permetto dunque di consigliare, disordinatamente, alcune opere eterodosse, coraggiose, se vogliamo estreme; lo si consideri un piccolo viaggio in ciò che è contro quella cosa, non sempre ben specificata, che amiamo chiamare “buon senso”, o “pudore”.

 

Un punto di partenza proficuo potrebbe essere la bellissima Storia della letteratura erotica di Alexandrian Sarane, compendio agile ma completo, uscito per Bompiani. Nella nostra rassegna non potranno poi mancare L’origine du monde di Courbet, i nudi di Lucien Freud e gli scatti “di massa” del fotografo americano Spencer Tunick, ma neanche Milo Manara e Luis Royo. E non dovremo dimenticare il cinema, che è forse ciò che ci fornisce i migliori “assist”. Dal giocoso e intellettuale Blow-Up al “leggendario” Ultimo tango a Parigi, dallo “scandaloso” Pasolini, tanto della Trilogia della vita quanto di Salò, al patinato, ancorché ben costruito, The Reader.

 

E poi, giù giù fino alla sexploitation e ai sottogeneri dei sottogeneri, riemergendo in superficie ai nostri giorni e ritrovando opere filmiche come Martyrs e Le streghe di Salem. Tutte spie della contaminazione pop che ricolloca, in un nuovo splendore, corpi nudi pieni e vivi, anche se martoriati e vilipesi, anzi ancora più vivi proprio per questo motivo.

 

Nell’era dell’ipersessualizzazione, a noi grandi e vaccinati, che male può fare un corpo nudo?

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.