Corso online di Editing

Corso online di Scrittura Creativa

Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Per aspera sic itur ad astra

Per aspera sic itur ad astra, Racconti contro la precarietà, Webzine Sul RomanzoRacconto di Martino Santillo pubblicato nella Webzine Sul Romanzo n. 3/2013, Le tentazioni della cultura.

Era una strada simile a tante altre, una di quelle che attraversano i paesini da una parte all’altra, costellata di sampietrini che le danno un’aria di ordine antico. Fosse stato un sabato, o una domenica, sarebbe stata piena di ragazzi sui motorini e ragazze su tacchi vertiginosi. Quella sera di mercoledì, invece, c’era solo un uomo che camminava, con le mani in tasca e lo sguardo fisso dinanzi a sé. La città si muoveva davanti ai sui occhi, scorrevano vetrine, portoni, lampioni e auto, ma non il tempo, che sembrava sospeso, immobile.

Quelle ultime ore del giorno, per Paolo, sembravano non passare, ma sciogliersi nei suoi pensieri. Il tempo s’era fermato al giorno prima, alle parole che gli erano state comunicate al telefono e continuava a ripetersi di continuo: «Purtroppo le relazioni e i bilanci trimestrali hanno confermato quanto temevamo. Questi mesi si chiudono per il gruppo con ricavi complessivi al di sotto del preventivato. Stiamo perdendo solidità e competitività in ambito domestico e le percentuali dei rami internazionali non compenseranno almeno nel prossimo triennio. Le condizioni di incertezza evidenziate dai mercati internazionali già nei precedenti periodi continuano a costituire un elemento di criticità per le imprese come la nostra. Inoltre, la crisi finanziaria europea ha avuto rilevanti effetti sul nostro sistema creditizio e si è riscontrata una concomitante pressione speculativa che ha colpito i tassi di interesse». Interesse, preventivi, speculazioni, bilanci, ricavi… le parole fluttuavano nella mente di Paolo.

Mentre cercava una spiegazione, una trama, una soluzione, non faceva altro che inciampare in se stesso. Si accusava d’aver sbagliato, si riconosceva un fallito, per aver creduto che fosse arrivato il suo momento. Il peso d’una intera sezione partendo da zero. Si ricordò dell’entusiasmo con cui aveva sottoscritto il progetto che ora era la causa della sua fine. Esubero… risuonò di colpo con la stessa odiata e serpentina lemma con cui venne pronunciata al telefono. Con quella cornetta in mano gli era sembrato tutto uno scherzo, ma, in pochi secondi, era diventato tutto dannatamente vero. «Siamo in esubero e tra i nomi segnalati c’è anche il suo»: fredde, sottili e dirette, furono pronunciate in un attimo. «Accompagnarla fino alla pensione è un costo che non ci possiamo permettere, quindi cominci a guardarsi intorno». Un’età che è pur sempre esperienza, stabilità, conoscenza e affidabilità, magari per lui, ma non per il resto del mondo.

I polmoni gli si gonfiarono per un sospiro profondo, ma, per quanta aria inspirasse, non riusciva a colmare la sensazione di vuoto. «Cercheremo di procurarle colloqui di lavoro nei prossimi sette mesi». Fu  la beffa: «Sì, io che ho cinquant’anni, dove vuoi che vada? Maledizione».

Per continuare a leggere l’articolo, clicca qui.

[Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Nessun voto finora

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.