Come leggere un libro

Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

News dal mondo anglosassone

NewsL’Abu Dhabi International Book Fair, che si terrà tra il 28 marzo ed il 2 aprile 2012, dedicherà una serie di eventi all’industria editoriale britannica. Il programma, che gli organizzatori stanno stilando con l’aiuto della Publishers Association e del British Council, dovrebbe comprendere eventi culturali e opportunità di dibattito professionale.

 

Grande successo anche per Martina Cole. La scrittrice britannica ha infatti superato, con i suoi libri, il fatturato di cinquanta milioni di sterline. Fino a ora hanno raggiunto lo stesso traguardo altri quattordici autori. Di questi, sette scrivono romanzi per adulti e solo due sono britannici: Terry Pratchett e J.R.R. Tolkien. Ai primi posti della stessa classifica ci sono anche J.K. Rowling (con vendite per oltre 235 milioni di sterline), Jamie Oliver (che ha superato i 120 milioni) e James Patterson (al terzo posto con 93 milioni di sterline).

 

Purtroppo, durante il mese di novembre si è parlato di campagne umanitarie con accezione negativa. Infatti, la Charity Retail Association ha dichiarato di non essere responsabile del danno economico provocato alle librerie high street pur avendo ammesso di aver supportato per quanto possibile le librerie indipendenti in difficoltà a causa della recessione economica. Secondo i bene informati la situazione sta diventando ingestibile tanto che chi rappresenta le grandi catene di librerie avrebbe chiesto al governo di eliminare gli sgravi fiscali dei quali hanno fino a ora beneficiato charity retailers tra i quali Oxfam.

 

Mentre i venditori tradizionali si danno battaglia, quelli digitali si espandono. Rakuten, compagnia giapponese fondata nel 1997 a Tokyo e leader nel campo dell’e-commerce, continua la sua espansione commerciale europea. Qualche mese fa aveva acquistato il sito play.com per 25 milioni di sterline. Inoltre, di recente, si è impossessata del servizio Kobo per 315 milioni di dollari.

 

Inoltre, Random House sta per lanciare Story-cuts, un sito dal quale sarà possibile acquistare, a prezzi che vanno dai novantanove pence alle tre sterline e novantanove, racconti brevi. Il progetto iniziale prevede 150 e-books, per un totale di duecentoquarantatre storie. Tra gli autori appaiono nomi quali Alice Munro, Joanne Harris, Louis de Bernières e John Grisham.

 

Anche Penguin UK si è occupata di prodotti digitali. In questo caso, però, per rimandare la fornitura alle biblioteche, di nuovi libri in formato e-book. Poche settimane fa la stessa decisione era stata presa da Penguin USA perché il gruppo vuole maggiori certezze in termini di protezione del diritto d’autore rispetto a quelle fornite fino a ora da Amazon, tramite tra Penguin e le biblioteche. Va però precisato che il problema non riguarda direttamente i clienti inglesi di Amazon poiché questi non hanno potuto noleggiare attarverso il sito nuovi titoli in formato e-book come fanno invece gli americani.

 

HarperCollins ha annunciato che nel 2012 (data presunta il 30 agosto) pubblicherà una biografia del calciatore del Manchester United Wayne Rooney. Il titolo dovrebbe essere Wayne Rooney: My Decade in the Premier League. Co-autore sarà il giornalista Matt Allan, non Hunter Davies che aveva collaborato alla precedente autobiografia, My Story So Far, pubblicata nel 2006. L’accordo con Rooney sembra costato alla casa editrice cinque milioni di sterline.

 

Il romanzo Mistaken del regista Neil Jordan, pubblicato da John Murray, è stato nominato romanzo dell’anno alla Bord Gáis Energy Irish Book Awards 2011. Durante lo stesso evento Seamus Heaney ha ricevuto un Bob Hughes Lifetime Achievement award, consegnato dal neo presidente Michael D Higgins.

 

Nessun voto finora

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.