Come leggere un libro

Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Necrologio per la Democrazia

Necrologio per la DemocraziaFrancia, Belgio, Germania: scritto col sangue il necrologio per la Democrazia. Tre tappe nel cuore del continente democratico per definizione. Tre appuntamenti della Storia con il suo ineluttabile ribaltamento. Non soltanto gli attentati, quelli sono la prova provata dell’esistenza di un metodo più che di una strategia stragista, ma le reazioni frettolose e semplicemente accorate del consesso europeo mostrano la fragilità della politica continentale.

Il nemico esterno, questo califfato nero che sembra essere solo il braccio folle di un sistema che include la Turchia e l’Arabia Saudita, stringe un patto con il nemico interno, le forze antidemocratiche e populiste europee. Hollande vuol richiamare i riservisti, in Belgio si vive ogni tanto una sospensione democratica, in Germania le destre neonaziste cavalcano la rabbia chiedendo a voce alta l’amputazione delle libertà. Lo stesso in tutti i Paesi dove alla paura pezzi della politica organizzata rispondono con il desiderio di vendetta, di sangue, di punizioni esemplari e di piazza.

 

LEGGI ANCHE – “Progetto democrazia. Un’idea, una crisi, un movimento” di David Graeber

 

La ricaduta è nei comportamenti quotidiani dei più: la diffusione del razzismo, della xenofobia violenta, dell’omofobia come quintessenza della debolezza virile e bianca. Follia architettata ad arte per smantellare dall’esterno e dall’interno le democrazie europee, per farci ripiombare nell’oscurantismo degli opposti estremismi, delle contrapposizioni ideologiche infondate, degli identitarismi teologici o ideologici, dei fascismi religiosi o razziali.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Per quanto le polizie e i governi possano provare a portare il dibattito sui binari della laicità, cosa che non ha fatto la Francia socialista di Hollande ma sta provando a fare la Germania di Merkel, i media esaltano la guerra, il sangue, la logica del terrore con analisi banali e piagnistei esagerati.

Dobbiamo, al contrario, ragionare oggettivamente. Le democrazie europee non sono (ancora) al collasso storico, lo sono le loro classi dirigenti, questo sì. Le democrazie europee non sono (ancora) defunte, lo sono i loro corpi intermedi democratici (i partiti e i sindacati). Le democrazie europee possono ancora farcela. Ma serve che si ammetta la sconfitta sotto tutti i punti di vista, per ricominciare, per voltare pagina, per ricostruire un senso popolare democratico. Per far questo, è giusto leggere pubblicamente il necrologio insanguinato delle democrazie e poi scrivere le prime righe di un nuovo, lungo poema democratico europeo. Il tempo c’è, basta volerlo fare.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.7 (3 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.