Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Morta la scrittrice Alessandra Appiano. Ecco l’incipit del suo ultimo libro

Morta la scrittrice Alessandra Appiano. Ecco l’incipit del suo ultimo libroÈ morta a 59 anni la scrittrice Alessandra Appiano.

Il suo esordio risale al 2003 con Amiche di salvataggio, grazie al quale si era aggiudicata il Premio Bancarella. Nata ad Asti, Appiano collaborava con molte testate giornalistiche e vari talk show Rai e Mediaset. Secondo gli inquirenti, la morte sarebbe sopravvenuta a seguito di un gesto volontario.

Qui di seguito l’incipit del suo ultimo romanzo, Ti meriti un amore, edito da Cairo.

 

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

Il destino fa i suoi regali a caso

Quanta presunzione, nell'infelicità: si pensa che ogni cosa rimarrà sempre uguale a se stessa, stabile e deprimente. Invece, prima o poi, nella vita scade tutto: la giovinezza, la salute, la bellezza, il lavoro gratificante o frustrante, il successo per chi l'ha incontrato e l'insuccesso per chi l'ha subito. Prima o poi scade ogni certezza, positiva o negativa. E può anche capitare di essere catapultati in un territorio sconosciuto – o dimenticato – grazie a una passione sconvolgente, non cercata né prevista.

Mi chiamo Cinzia Ghezzi, faccio la regista, sono sposata senza figli. Appartengo alla categoria delle persone "razionali", ammesso che questo termine significhi qualcosa. Perché, lo diceva anche Balzac, il caso è il solo legittimo sovrano dell'universo. Che ci piaccia o no, ogni esistenza è guidata da forze oscure, ogni trionfo favorito da giochi incomprensibili, ogni amore baciato da circostanze favorevoli.

Superati i cinquant'anni (ma l'età precisa non la confesso neppure a me stessa), dopo decenni di accettabili percorsi professionali e sentimentali, pensavo di dovermi adattare solamente al peggio. Che si era già palesato, in dosi omeopatiche, da almeno un lustro: una noia sottile suggellava ogni nuovo incontro; una sensazione di déjà vu impregnava ogni spettacolo che allestivo, ogni produzione che partiva tra mille difficoltà e beghe pratiche, ogni sceneggiatura che scrivevo senza più illudermi che sarebbe diventata un film.

Il matrimonio si era trasformato in un sodalizio divertente e arido, in cui predominavano, sbilanciati e solitari, i piaceri dell'intelletto. Il sesso latitava dalla notte dei tempi, dei piaceri della carne si erano perse le tracce: i nostri corpi non si intendevano più. E poiché affannarsi invano, alla ricerca di qualcosa che non si riesce a provare, risulta sconfortante, me l'ero messa via, come si suole dire: femminilità bye bye.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Troviamo sempre giustificazione per ammantare di nobili ideali un fallimento: così raccontavo a me stessa (e al mondo) che solo l'amore amicale regge allo scorrere delle stagioni. Osservavo con perplessità e con fastidio, chi, già pieno di rughe e di acciacchi occultati, si dichiarava innamorato pazzo e sessualmente vispo. Sugli anziani che si sbaciucchiavano in pubblico stendevo un pietoso velo.

Quando impugniamo la carta del senso del ridicolo, dovremmo anche firmare un patto di sincerità: tanta indignazione non sarà per caso pura e semplice invidia? Il destino regala la felicità a chi gli pare, e questo, soltanto questo, ci risulta insopportabile. E di cattivo gusto.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.3 (4 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.