Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Milano Capitale

Milano CapitaleSembra un hashtag, e invece è quel che può avvenire: Milano Capitale, che ridiventa la città più importante ed economicamente attiva del Paese.

La città che negli anni Settanta e Ottanta contendeva il primato industriale a Torino, che decideva di investire nell’impresa televisiva chiamando attorno a sé creativi e intellettuali, ora vuol tornare importante, grande, indiscutibilmente autorevole.

D’altra parte, poco prima che la deludente Expo chiudesse i battenti, Cantone (il nuovo supereroe) ha parlato di Milano come della sola metropoli italiana dagli anticorpi sani e robusti, a differenza della Roma dei funerali dei Casamonica e delle bizze di Marino.

Milano è già capitale della moda e dei modi di vivere, ma non influisce sul resto del Paese e rischia di isolarsi in Italia mentre si integra in Europa. Questo perché pare essere avvenuta una secessione economica e sociale che ha tagliato fuori due terzi d’Italia da una possibilità europea di uscita dalla crisi. Ce lo ha raccontato lo Svimez, che ci ha regalato una fotografia amarognola dentro la quale un po’ di Nord sorride, ma tutto il Centro-Sud piange.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Al contrario, Milano ha fatto una scelta europea e sta riprovando a mettersi in moto. Roma e il Sud si sono trascinati in basso, perdendo egemonia culturale e politica, avvitandosi in una spirale senza uscita. A Milano si è cominciato da tempo a giocare una partita che guarda alle grandi capitali europee come modelli e come competitor. Non è da meno la politica, tanto è vero che la vera contesa elettorale delle prossime amministrative si terrà proprio nel capoluogo lombardo, mentre a Roma Renzi pare aver deciso di regalare la città ai Cinque Stelle.

Sono tutti elementi che intervengono a far sì che Milano si predisponga a tornare a essere una grande metropoli continentale, sempre più lontana dalle imbrigliature nazionali e sempre più proiettata nel cuore del vecchio continente e dell’economia globale. Perfino nel calcio – con due società entrambe ormai asiatiche – e con l’Inter capolista.

Dunque una città di cui si parla, si discute, si fa circolare il nome in un’informale strategia di marketing metropolitano che è il preludio per un ritorno a una grandezza da Milano Capitale.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.8 (4 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.