In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Michael Cunningham, Heather O’Neill e “The End of the Tour” [RSCS – 88]

Michael CunninghamThe snow queen di Michael Cunningham

In 'The Snow Queen,' Michael Cunningham wrestles with life (Charles McNulty)

L’autore americano de Le ore – col quale si è aggiudicato il Pulitzer nel 1999 e che l’ha consacrato al successo – pubblica in questi giorni un nuovo romanzo. The snow queen è un vivido ritratto della vita di due fratelli, di una Brooklyn impressionistica alle porte dell’elezione di Bush, di una ricerca costante del trascendentale nel rigido inverno newyorkese.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

***

 

Il nuovo romanzo di Heather O’Neill

The Girl Who Was Saturday Night, by Heather O’Neill: Review (Emma Healey)

The girl who was Saturday night è il nuovo romanzo della scrittrice canadese Heather O’Neill. Già famosa per il suo debutto, Lullabies for little criminals, la O’Neill riconferma la propria abilità nella scrittura con questa nuova opera. Secondo l’autrice dell’articolo, i veri protagonisti della storia sono Montreal e il Quebec, caratteristica, questa, che unisce le due opere della scrittrice in un unico quadro descrittivo.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

***

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

The End of the Tour, un caso ancora aperto

I Did Not Approve This Message (Evan Kindley)

The End of the Tour è il disapprovato, discusso, ma già in postproduzione, film su David Foster Wallace, basato sul libro di David Lipsky, Come diventare se stessi. In questo articolo si mettono da parte i giudizi da recensione e le simpatie da lettore per osservare il caso da un punto di vista legale: partendo da un caso simile che ha coinvolto Joyce, si riflette sulla camaleontica questione dell’immagine pubblica di uno scrittore, la sua eredità letteraria, i cavilli del copyright.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (2 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.