In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Mercato dei libri per bambini e ragazzi – Alcuni dati interessanti

Mercato dei libri per bambini e ragazzi – Alcuni dati interessantiIl mercato dei libri per bambini e ragazzi è quel segmento dell’editoria italiana che continua a crescere, registrando dati positivi più alti rispetto al resto del settore. Basti ricordare ad esempio che nel 2017 presenta un +7,9%, raggiungendo quota 233,9 milioni di euro (esclusa la grande distribuzione organizzata) e 238,2 milioni di euro (+4,0%, con l’aggiunta della GDO), come ricorda l’AIE (Associazione Italiana Editori) a margine della partecipazione alla Fiera internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna che si terrà dal 26 al 28 marzo con il progetto Facce da Libri in città, una serie di incontri tra studenti e autori/illustratori.

«Da sempre l’appuntamento di Bologna ci permette di appassionare i più giovani e mettere alla prova le nostre potenzialità – ha sottolineato la responsabile del Gruppo Editori per Ragazzi di AIE, Beatrice Fini –. I libri sono ovunque: in fiera, nelle biblioteche, in classe e in libreria per trasmettere ai ragazzi quanto sia importante la lettura. Ogni anno ci impegniamo per offrire il meglio».

La spesa media annua per bambino/ragazzo da 0 a 14 anni nel 2016 è pari a 26,2 euro.

Un successo, questo dell’editoria per bambini e ragazzi, che ha riscontri anche sul piano internazionale: i libri per bambini e ragazzi pesano il 43% del totale dell’export dei diritti sui libri nel 2017, in aumento del +7,7% rispetto al 2016. E difatti i dati sull’andamento della vendita e acquisto (valore indicato tra parentesi) di diritti di libri per bambini e ragazzi da parte delle case editrici italiane confermano proprio questa tendenza:

2001: 486 (1.250)

2005: 468 (1.369)

2010: 1.607 (1.283)

2011: 1.872 (1.170)

2012: 1.984 (963)

2013: 2.029 (879)

2014: 1.907 (1.501)

2015: 2.140 (1.917)

2016: 2.948 (1.897)

2017: 3.175 (1.848)

 

Sono 183 le case editrice (marchi) attive nel settore ragazzi, stando agli ultimi dati disponibili relativi al 2015, mentre gli autori e gli illustratori che lavorano abitualmente a libri per ragazzi sono rispettivamente 350 e 340 e sono 700 invece le librerie per ragazzi e librerie generaliste, indipendenti e di catena, con assortimenti significativi (stime 2017; fonte: Andersen).

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

Insomma, il mercato dei libri per bambini e ragazzi è sì in crescita rispetto all’intero settore, ma presenta le stesse “anomalie”: a fronte di un aumento di titoli pubblicati si assiste a una diminuzione del numero di copie stampate:

 

Titoli di libri pubblicati:

2012: 5.402

2013: 5.264

2014: 5.520

2015: 6.455

2016: 6.165

2017: 7.476

Titoli di libri pubblicati per mille bambini (0-14 anni): 0,90

Mercato dei libri per bambini e ragazzi – Alcuni dati interessanti

Copie stampate (il dato 2015 non è disponibile):

2011: 33.024.000

2012: 30.745.000

2013: 30.213.000

2014: 29.957.000

2016: 27.200.000

 

Distribuzione della produzione di libri per fasce d’età (2016)

0-2 anni: 4,5%

3-4 anni: 37,4%

5-6 anni: 23,1%

7-8 anni: 17,8%

9-10 anni: 8,2%

11-13 anni: 5,1%

Non classificabili: 3,9%

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Qui di seguito alcuni dati, diffusi sempre oggi dall’AIE, relativi al profilo dei giovani lettori:

 

Lettori di «almeno un libro non scolastico nei 12 mesi precedenti» (2016)

2-5 anni: 63,3% («Legge, colora, sfoglia libri o albi illustrati tutti giorni al di fuori dell’orario

scolastico»; 2011)

6-10 anni: 44,2%

11-14 anni: 51,1%

15-17 anni: 47,1%

18-19 anni: 48,2% Media Italia: 40,5%

 

Lettori di e-book «nei 3 mesi precedenti» (2016)

6-10 anni: 2,3%

11-14 anni: 8,9%

15-17 anni: 13,2%

18-19 anni: 16,2% Media Italia: 7,3%

 

Usano Internet «tutti i giorni» (2017)

6-10 anni: 18,3%

11-14 anni: 59,8%

15-17 anni: 82,0%

18-19 anni: 82,2%

Media Italia: 47,6%

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.