Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Maya Angelou, Hubert Butler e Zia Haider Rahman [RSCS – 110]

Zia Haider RahmanMaya Angelou, un’intervista

Why Maya Angelou disliked modesty (Dawn Reiss)

Dawn Reiss, reporter dell’ «Atlantic», racconta di un’intervista del 2008 con Maya Angelou. Senza mai pronunciare la parola "femminismo", i temi sui quali verte questa intervista sono il rispetto per se stessi, l’umiltà piuttosto che la modestia, l’importanza della comprensione del proprio valore come donne e come esseri umani. Del resto, ancora oggi, le donne non vengono valorizzate e/o non si valorizzano come dovrebbero.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

***

Hubert Butler

Hubert Butler’s vivid insights put him among Europe’s best writers: The Appleman and the Poet (Roy Foster)

The appleman and the poet è il quinto e ultimo volume che raccoglie i saggi di quello che da molti è considerato uno degli intellettuali più influenti e importanti dell’Irlanda. Grazie alla sua penna, infatti, molti temi sono stati portati all’attenzione degli intellettuali del XXI secolo. Che sia di guerra, dei Paesi slavi, delle religioni irlandesi o di storia mondiale, Butler è una pietra miliare della cultura europea, afferma Foster.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

***

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

In the light of what we know

In the Light of What We Know review – Zia HaiderRahman's 'epic and intensely moving' debut (Alex Preston)

Enciclopedico, intenso, appassionante, vibrante, profondo. Secondo il recensore del debutto dello scrittore Zia Haider Rahman, tutte queste parole non basterebbero per descrivere In the light of what we know. Si tratta di un romanzo che è riuscito finalmente a rappresentare la disintegrazione dell’umo post-11-settembre e post-crisi-economica. Ed è persino meglio di Libertà di Franzen, afferma Preston.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.