Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

Corso online di Scrittura Creativa

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di Editing

Macmillan offrirà l’intera backlist di e-book alle biblioteche

MacmillanLa casa editrice Macmillan, fondata da due fratelli nel lontanissimo 1843 e divenuta poi un gruppo di rilevanza internazionale, ha di recente annunciato l’intenzione, confermata anche dal direttore della divisione vendite, Alison Lazarus, di espandere l’offerta alle biblioteche fino a coprire la propria backlist (che è la lista dei titoli non rientranti nelle novità, i quali invece prendono il nome, in gergo, di frontlist) per intero. Si parla di più di undicimila titoli, che andranno a fornire un impulso di grande importanza all’e-lending, il prestito di e-book, che sembra, in questo momento la frontiera alla quale fare riferimento nella fruizione bibliotecaria, almeno nei paesi di lingua anglosassone.

Com’era prevedibile, le novità non saranno rese disponibili, mentre per il resto gli e-book saranno resi disponibili attraverso servizi come Overdrive, 3M, Baker & Taylor, senza modifiche alle modalità e ai rapporti da intrattenere con le biblioteche, vale a dire: e-book disponibili per il prestito o per due anni o per cinquantadue prestiti.

 

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: EditorialiWeb ed Eventi.

Seguiteci su FacebookTwitterGoogle+Issuu e Pinterest]

 

Del resto, l’annuncio di MacMillan segue di poco le operazioni effettuate, tra gli altri, da Simon & Schuster, Penguin e Hachette. Anche in Italia qualcosa comincia a muoversi, già da un po’ di tempo, e il network Medialibrary, a cui aderiscono duemilatrecento biblioteche, è un ottimo esempio. Molte sono, d’altro canto, le questioni, complesse, ancora sul tavolo, dai DRM alla pirateria, dal modello economico più conveniente da adottare al reale impatto di queste iniziative sull’utenza.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)

Commenti

Interessante notizia...

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.