Corso online di Editing

Corso online di Scrittura Creativa

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

Lo stage al liceo: più orientamento al lavoro nelle scuole superiori

Stage, ScuolaSembra che il divario scuola-lavoro (leggi teoria-pratica) si stia riducendo.

Le buone notizie arrivano da un’indagine effettuata da Indire, per conto del MUIR: nell’ultimo anno scolastico (2012-13), gli studenti coinvolti in percorsi di alternanza scuola-lavoro sono aumentati del 20%.

Tali percorsi si fondano sul presupposto che una scuola troppo lontana dal mondo del lavoro rischia di lasciare bagagli astratti, senza fornire una preparazione professionale spendibile dopo il diploma. Nel concreto, si traducono nell'integrazione delle lezioni in aula con formazioni in veri contesti lavorativi (aziende, enti pubblici, professionisti). Una sorta di stage al liceo, per scalfire la scuola come monolite statico di nozioni.

Secondo i dati raccolti, nel passato anno scolastico, oltre al numero di studenti coinvolti (quasi 228mila, la maggior parte appartenenti al IV anno), sono aumentati anche gli istituti che hanno attivato percorsi di alternanza scuola-lavoro (+ 34%), arrivando a rappresentare il 45,6% delle scuole superiori italiane.

L'incremento maggiore si è verificato nell'adesione dei licei (soprattutto scientifici), che hanno registrato un + 57%, rappresentando il 20% degli istituti coinvolti; il 44% sono poli professionali, il 34% istituti tecnici superiori (ITS).

Questi dati hanno necessariamente richiesto un aumento di strutture per accogliere i giovani "stagisti" (+ 19%): in prevalenza si tratta di imprese (58%), seguite da professionisti (7,5%); ma hanno aperto le loro porte anche i Comuni, gli asili, le università e le ASL. Una piccola parte di studenti (3,9%) ha svolto stage all’estero.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Per lo più, i percorsi di alternanza hanno avuto una durata annuale (51%), ma, nel complesso, non c’è uniformità nei percorsi in termini di durata, tipologia di stage, risorse coinvolte e metodi di valutazione.

Diversità derivanti probabilmente dai differenti gradi di flessibilità dei singoli istituti: l’alternanza scuola-lavoro è una metodologia didattica che richiede una visione scolastica allargata. Altrimenti il rischio è che l’orientamento al lavoro diventi un’altra materia teorica di cui, davvero, non si sente il bisogno.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)
Tag:

Commenti

Lo stage al liceo dimostra che non si è capito nulla del sistema di istruzione superiore italiano.

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.