Curiosità grammaticali

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Conoscere l'editing

Interviste a scrittori

Lo spaccato di un paese lungo un secolo. “Sud” di Mario Fortunato

Lo spaccato di un paese lungo un secolo. “Sud” di Mario FortunatoMario Fortunato, editorialista, traduttore e autore, torna in libreria il 10 giugno per Bompiani con Sud, storia corale di una famiglia allargata che attraversa il Novecento e i suoi snodi principali attraverso matrimoni, morti, fughe e molto altro.

Al centro di Sud, apparentemente, c’è Valentino, classe 1958, l’ultimo dei quattro figli che l’Avvocato ha con Tamara, «che solo lui chiamava Mara». Alle sue spalle, vicende familiari molteplici, sviscerate dal principio alla fine.

Valentino ha lasciato la Calabria negli anni Settanta: ha lasciato il Sud seguendo un percorso già battuto da altri prima di lui e segnando una traccia – la propria – che sarà un riferimento per chi verrà dopo di lui. Ha viaggiato molto, accumulando esperienze del mondo, affinando gusti e abilità, che lo descrivono come persona ma sicuramente non lo definiscono. A definirlo come essere umano sono le radici, che nascono e si sviluppano nella famiglia in cui è nato.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

Con lo sguardo rivolto indietro, a ripercorrere le tappe che l’hanno condotto lì dove si trova, prende il via il romanzo di Mario Fortunato.

Le lancette del tempo tornano indietro di anni e anni, quando da un lato il Notaio, dall’altro il Farmacista diedero vita alle rispettive generazioni di discendenza. In un complesso albero genealogico riportato in apertura già si prevede l’andamento complesso delle vicende di queste due famiglie, che a loro modo resistono, non senza difficoltà, davanti alla guerra, alla povertà, ai lutti, che convivono con sentimenti come la disperazione, i rimpianti, la speranza.

Va pian piano costruendosi un mosaico, che anno per anno, tassello per tassello, dà prova della grande capacità dell’autore di riunire sotto lo stesso tetto alcuni degli argomenti più scottanti del nostro Novecento. Eppure, la pretesa, o quel che sembrerebbe la pretesa di dare al lettore una diapositiva di fatti storici e sociali di una certa rilevanza è proprio ciò che toglie alla narrazione quella fluidità che servirebbe a destreggiarsi tra tanti (troppi) personaggi.

Lo spaccato di un paese lungo un secolo. “Sud” di Mario Fortunato

La natura episodica dell’intero libro scompone il ritmo di lettura al punto che il senso generale della storia viene trascurato. È come se ogni figura introdotta sia strumentale a un’impresa narrativa più grande ma evidentemente non riuscita: tutti i fatti che in qualche modo coinvolgono uno o più membri della famiglia sembrano a sé stanti, anche laddove siano la conseguenza di azioni precedentemente compiute dagli stessi o da altri. Per questo, quando l’Avvocato riesce a sposare Mara dopo intoppi grandi e piccoli, quando Lea (la moglie del Farmacista) si rivela incapace di una qualsiasi manifestazione d’affetto anche quando suo figlio ne avrebbe più bisogno, quando il Notaio dopo molto tempo ritorna – irriconoscibile – dalla sua famiglia, gli episodi appaiono quasi indipendenti.

Lo spaccato di un paese lungo un secolo. “Sud” di Mario Fortunato

In una catena di anelli che sono uniti gli uni agli altri attraversando un secolo di storia pare che l’unico legame sia quello familiare. Al di là dell’appartenenza al medesimo nucleo, per nascita o per unione, si fatica a riconoscere un collante, il file rouge che il lettore ricerca in libri come questo.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Il percorso che condurrà il lettore di nuovo accanto a Valentino è tortuoso, non senza intoppi. Tra queste difficoltà, però, non si può tener conto di aver dato voce all’ondata migratoria che dal Sud assalì le regioni del Nord in cerca di fortuna dal secondo dopoguerra in poi. Lo scenario socioeconomico dei migranti, soprattutto nel 2020, è un aspetto non più trascurabile: è la base della piramide, è la prima essenza degli italiani, è ciò da cui occorre partire a ogni ripartenza. In questa metafora, che assimila Valentino e la sua famiglia a uno qualsiasi dei volti degli italiani, diventa possibile riconoscersi come figli dello stesso padre e della stessa madre, senza distinzioni tra nord e sud. Questo aspetto restituisce valore al romanzo ed è in grado di riscattare, anche se non del tutto, i tentativi non eccezionali di racchiudere in poco più di trecento pagine la nostra Storia.


Per la prima foto, copyright: David Alfons su Unsplash.

Per la terza foto, la fonte è qui.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (2 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.