In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

Literary bars, Mapplethorpe e Andrei Konchalovsky [RSCS – 81]

Voodoo doughnutsCibo e letteratura

Literary bars & restaurants IRL (Adina Applebaum)

Mangiare è bellissimo, perciò a volte risulta così naturale per uno scrittore celebrare nelle sue opere quei posti dove si è riempito lo stomaco, e l’ispirazione ha forse cominciato a farsi sentire meglio. «L’uomo è ciò che mangia», diceva d’altronde Feuerbach. Ed ecco qui una classifica di cinque posti dove poter mangiare sentendosi come il personaggio di un libro.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

***

La pietra esplora i corpi

Mapplethorpe et Rodin, le jour et la nuit (Valérie Duponchelle)

Al Museo Rodin è possibile visitare fino al 21 settembre una mostra che mette insieme le sculture di Mapplethorpe e Rodin. Diversissimi per secolo e luogo di nascita, per immaginario, per modo di vivere e creare, l’unica cosa che li accomuna nel profondo è esprimere la bellezza dei corpi attraverso la pietra.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

***

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Le disgrazie

Andrei Konchalovsky: “Forget freedom, wars and plagues make the best art” (Stephen Moss)

In occasione dell’anno della cultura anglo-russa a Londra, parla il regista dell’adattamento dei racconti di Cechov allo Wyndham's Theatre, Andrei Konchalovsky. Molto carismatico, nato nel 1937 da chi aveva scritto l’inno russo, non aveva sofferto particolari disagi nel girare film durante il regime comunista perché «l’importante era sapere dove non toccare. La libertà non è garanzia di buona arte. La buona arte viene dalla guerra e dalla peste».

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.