Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Libri sulla Resistenza: 25 aprile

25 aprileSe l’umanità fosse amnesica, si autocondannerebbe a morte certa. Il 25 aprile, però, ci ricorda che, per fortuna, gli esseri umani amano ricordare, custodire la memoria anche quando questa si presenta come un mostro con troppe teste. Certo, nonostante la conservazione del passato nel presente, la storia rischia di ripetersi sotto nuove forme e dimensioni, se nulla si impara da essa.

C’è una via per ricordare che, in qualche modo, tende anche a insegnare, grazie alla possibilità di immedesimarsi nel presente storico in cui gli avvenimenti si svolgevano. Si tratta della letteratura e, sull’argomento della resistenza partigiana in Italia e di quegli anni, sono numerosi i volumi dedicati.

Ecco i 5 più bei libri sulla Resistenza.

Sofferto, ma lucido, crudo, ma delicato è il romanzo di Carlo Levi, pubblicato nel 1945, Cristo si è fermato a Eboli. Per dirla con le parole dello stesso autore: «come in un viaggio al principio del tempo, Cristo si è fermato a Eboli racconta la scoperta di una diversa civiltà. È quella dei contadini del Mezzogiorno: fuori della Storia e della Ragione progressiva, antichissima sapienza e paziente dolore. Il libro tuttavia non è un diario; fu scritto molti anni dopo l'esperienza diretta da cui trasse origine, quando le impressioni reali non avevano più la prosastica urgenza del documento».

LEGGI ANCHE – Festa del 25 aprile – I libri sulla resistenza

Carlo Levi, Cristo si è fermato a Eboli

***

Uno dei più importanti romanzi sulla Resistenza è senza ombra di dubbio Il partigiano Johnny di Beppe Fenoglio, pubblicato nel 1968. Apparso postumo, racconta la vicenda di un giovane, amante della letteratura inglese, da qui anche il soprannome, durante gli anni in cui il mondo era diventato un vampiro assetato di sangue.

Beppe Fenoglio, Il partigiano Johnny

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Ultimo viene il corvo di Italo Calvino, edito nel 1949, è una raccolta di racconti nella quale lo scrittore narra la sua esperienza come partigiano.

Italo Calvino, Ultimo viene il corvo

***

Probabilmente il primo romanzo della Resistenza appartiene a Elio Vittorini, apparso nel 1945, Uomini e no. Scritto con un linguaggio semplice, riporta il lettore dritto negli anni di cui lo scrittore narra e sui quali riflette, mentre dialoga con il personaggio principale, Enne 2.

Elio Vittorini, Uomini e no

***

I Quattordici mesi. La mia Resistenza di Enzo Biagi, del 2009, è un memoriale che raccoglie i ricordi del tempo trascorso da Biagi assieme ai partigiani.

Enzo Biagi, I quattordici mesi

***

E voi con quali libri sulla Resistenza celebrerete il 25 aprile?

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (5 voti)

Commenti

Le solite quattro opere che fanno leggere a scuola. Mi sorprende invece Biagi, sul quale consiglio questo pezzo: http://www.carmillaonline.com/2007/09/05/la-memoria-selettiva-di-enzo-bi...

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.