Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul RomanzoCosa leggo quest’estate? Alzi la mano chi non si è ancora posto questa domanda!

 

Sì, la stagione estiva è il periodo dell’anno in cui tutti siamo più liberi e possiamo dedicarci finalmente alla lettura quasi a tempo pieno.

 

Allora, noi di Sul Romanzo vi segnaliamo alcuni titoli che potrebbero accompagnarvi nei prossimi mesi.

 

Abbiamo chiesto ai nostri redattori di indicare un libro a testa ed è venuta fuori una lista di consigli, che provano ad abbracciare gusti e idee diverse, così da accontentare vari tipi di lettori.

 

La promessa di Jussi Adler-Olsen, traduzione di Maria Valeria D’Avino (Marsilio Editori)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Un caso di presunto omicidio, di diciassette anni prima, viene preso in carico dalla Sezione Q dell'ispettore Carl Mørck, specializzata in omicidi irrisolti. Christian Habersaat, ex poliziotto dell'isola danese di Bornholm, chiede a loro di aiutarlo nel dilemma che lo assilla da tempo e la squadra vivrà un'esperienza difficile e avventurosa tra paesaggi danesi e isole svedesi, in un crescendo di suspense fino alla fine del romanzo.

Scelto da Jessica Ferro

 

LEGGI ANCHE – Dalla Danimarca alla Svezia, la natura si tinge di giallo ne “La promessa” di Olsen

***

La locanda dell'Ultima Solitudine di Alessandro Barbaglia (Mondadori)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Libero è un artista della dilazione, un esperto nell'arte dell'attesa. Nel 2007 prenota un tavolo per due alla Locanda dell’ultima solitudine. La prenotazione è per dieci anni dopo. Da ottimista integrale e contagioso, Libero è sicuro che nel frattempo troverà l'amore e la sua vita cambierà al meglio. Con la delicatezza di un Mirò l'esordio narrativo di Alessandro Barbaglia è un’infusione di gradevole fiducia nell'esistenza e di nostalgia per il futuro che nella nostra epoca potrebbe rivelarsi un toccasana.

Scelto da Alberto Carollo

 

LEGGI ANCHE – Aver nostalgia del futuro. “La locanda dell’ultima solitudine” di Alessandro Barbaglia

***

La grande via di Franco Berrino e Luigi Fontana (Mondadori)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Quali sono i segreti per arrivare a 100 anni? Una domanda che molti si pongono e di cui tutti vorremmo avere la soluzione. In realtà, se riflettessimo in modo approfondito, non c'è alcun segreto. Si tratta, invece, di mettere in pratica alcuni accorgimenti nella nostra vita quotidiana. Sana alimentazione, che non coincide con la dieta; sport costante, che non vuol dire accanimento; vita spirituale, che non ha nulla a che vedere con il diventare seguaci di chicchessia; ridurre gli eventi stressanti, che non significa vivere la vita in maniera superficiale. Questi sono solo alcuni temi trattati nel saggio che, oltre a essere una piacevole lettura per ripartire a settembre con la giusta dose di determinazione, offre spunti interessanti per poter cominciare a rispettare di più se stessi e migliorare lo stato fisico e mentale.

Scelto da Lavinia Palmas

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

***

Nessuno come noi di Luca Bianchini (Mondadori)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Estate, scuole chiuse, cattedre e banchi che prendono polvere. Avvicinare i giovani alla lettura è un costante dovere della società tutta, e per farlo in modo morbido e accessibile il libro di Luca Bianchini, Nessuno come noi, può essere la chiave giusta da inserire nella toppa. Bianchini racconta la storia di tre compagni di scuola, due ragazze e un ragazzo, che si muovono a zig zag tra scorribande in moto, amori, interrogazioni e intrighi familiari con un viaggio a Vienna sullo sfondo. É un po’ la storia passata dei grandi, è un po’ la storia contemporanea degli studenti di oggi. Ma è un libro per tutti: certi giorni non tornano più indietro, ed è meglio viverne ogni singolo istante.

Scelto da Stefano Ravaglia

 

LEGGI ANCHE – Intervista a Luca Bianchini su “Io che amo solo te”

***

Black Rabbit Hall di Eve Chase, traduzione di Beatrice Masini (Rizzoli)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Oltre a essere un esordio letterario in grado di suscitare curiosità fin dal titolo, Black Rabbit Hall racconta i misteriosi avvenimenti che si succedono in una straordinaria cittadina proprio nel corso delle vacanze estive. Quali segreti possono nascondere le mura di una vecchia casa?

Scelto da Barbara Scalco

***

Zia Favola di Cono Cinquemani (Edizioni Aut Aut)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Un romanzo godibilissimo e divertente in cui si racconta l'emigrazione nei primi del Novecento di una ragazzina, Favola Cinquemani, in America. Un lungo e interminabile viaggio da San Cono, in Sicilia, l'ha portata a New York. Il romanzo ha molto di originale. È scritto in parte in siculish, quella lingua ibrida dettata dalla contaminazione dei due popoli.

Scelto da Adriano Fischer

***

Quasi niente di Mauro Corona e Luigi Maieron (Chiarelettere)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Spesso si sente il bisogno di parlare e ascoltare storie che riguardano un tempo che non c’è più, che narrano di un passato che non può tornare, dal quale, però, abbiamo sempre qualcosa da imparare. Un racconto che fa immaginare un mondo diverso, sicuramente migliore e in parte ancora realizzabile.

Scelto da Maria Cianciaruso

 

LEGGI ANCHE – Premio Campiello 2014 – Intervista a Mauro Corona

***

L'imbecillità è una cosa seria di Maurizio Ferraris (Edizioni Il Mulino)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Quanto ha inciso l'essere “imbecille” nell'evoluzione umana? L'imbecillità è una cosa seria di Maurizio Ferraris è un saggio che stimola lo spirito critico e invita alla discussione, magari anche solo con se stessi. Un «rapsodico libretto», come lo definisce lo stesso autore che genera in chi legge riflessioni e ilarità.

Scelto da Irma Loredana Galgano

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

***

Le nostre anime di notte di Kent Haruf, traduzione di Fabio Cremonesi (NN Editore)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Per Addie e Louis, protagonisti de Le nostre anime di notte di Kent Haruf, la notte è il momento ideale del giorno per sentirsi vicini, per condividere pezzi di vita sentendo vibrare le corde dell’anima. L'ultimo romanzo di Haruf affascina per la sua capacità di rendere straordinaria la vita quotidiana della gente comune.

Scelto da Viviana Filippini

 

LEGGI ANCHE – "Le nostre anime di notte", l'ultimo romanzo di Kent Haruf

***

Anime scalze di Fabio Geda (Einaudi)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

È un libro sugli adolescenti, sull'eterna adolescenza di certi genitori e su come non si debba cadere mai nella tentazione di farsi compatire, per nuvoloso che appaia il cielo della vita in certi momenti. Un romanzo agile, tenero e appassionante, sullo sfondo di una Torino ben lontana dal contegno austero che i luoghi comuni le hanno cucito addosso. Un unico libro per genitori e figli insieme in vacanza; più spazio in valigia e più argomenti da condividere.

Scelto da Monica Bedana

 

LEGGI ANCHE – Anime scalze e la palestra del romanzo. Intervista a Fabio Geda

***

Annie John di Jamaica Kincaid, traduzione di Silvia Pareschi (Adelphi)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Lei è una delle più grandi, misteriose e affascinanti scrittrici contemporanee. Questo è il suo primo romanzo, uscito negli anni Ottanta, che ha per sfondo Antigua, la Spoon River dei suoi magistrali memoir: Autobiografia di mia madre, Mio fratello... Un libro così sincero da risultare innocentemente provocatorio.

Scelto da Fabio Cozzi

***

Una storia nera di Antonella Lattanzi (Mondadori)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Il romanzo di Antonella Lattanzi è perfetto per chi, nella calura d’estate, cerca il “brivido” giusto e una lettura scorrevole e coinvolgente. Proprio nella soffocante afa estiva si consuma una tragedia, che inizia con la scomparsa e poi il ritrovamento del cadavere di Vito, ex marito di Carla e padre di tre figli. Chi lo ha ucciso e perché? Una storia nera non è in realtà un vero e proprio giallo, nonostante alcuni richiami al genere, ma una vicenda di violenze e abusi, che nascono in seno alla famiglia.

Scelto da Elena Spadiliero

 

LEGGI ANCHE – "Una storia nera", la famiglia malata di Antonella Lattanzi

***

Il diritto di contare di Margot Lee Shetterley, traduzione di Cristina Ingiardi (HarperCollins Italia)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Un libro che si legge con la stessa scorrevolezza di un romanzo, anche se in realtà si tratta della biografia collettiva di un gruppo di matematiche afroamericane, che contribuirono in modo determinante ai progetti spaziali che portarono l'uomo sulla Luna, sfidando tutti i pregiudizi razziali e di genere. Molto ben fatto anche il film.

Scelto da Annamaria Trevale

***

Magari domani resto di Lorenzo Marone (Feltrinelli)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Dopo il successo di La tentazione di essere felici, da cui è tratto il film La tenerezza di Gianni D’Amelio, Lorenzo Marone racconta la storia di Luce, giovane donna alle prese con i problemi quotidiani, nata e cresciuta tra le colorate e chiassose strade dei Quartieri Spagnoli napoletani.

Scelto da Stefania Caviglia

 

LEGGI ANCHE – "Magari domani resto", la Napoli popolare di Lorenzo Marone

***

Eravamo dei grandissimi di Clemens Meyer, traduzione di Roberta Gado e Riccardo Cravero (Keller editore)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

L’estate fa venir voglia di letture leggere, di libri “da spiaggia” che trascinano e tengono incollati alle pagine come fossero film della Marvell (o altro genere da voi prediletto). Ecco, per me Eravamo dei grandissimi è il libro che mi ha procurato lo stesso smottamento emotivo di Captain America: Civil War.

Scelto da Melissa Minò

 

LEGGI ANCHE – “Eravamo dei grandissimi” nella Germania della caduta del Muro

***

La strada degli americani di Giuseppe Miale di Mauro (Frassinelli)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Scuote al punto giusto La strada degli americani, rivelandosi un ottimo candidato alla lista dei libri che vanno letti appena si ha un momento libero. E quale momento migliore di una vacanza? La storia narrata scorre, corre e coinvolge, lasciando al lettore una nuova consapevolezza attorno al mondo, a Napoli e alla vita che lì si dispiega.

Scelto da  Irina Turcanu

 

LEGGI ANCHE – Quando la letteratura è alternativa alla violenza. Intervista a Giuseppe Miale di Mauro

***

Dente per dente di Francesco Muzzopappa (Fazi)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Col suo tono umoristico, irriverente, leggero e fresco, racconta come combattere una delusione d'amore e, per chi ne ha appena ricevuta una ed è single, è il libro più adatto per riderci sopra, con tanto di riscatto estivo.

Scelto da Stefano Fornaro

 

LEGGI ANCHE – Come ironizzare sull’amore eterno. “Dente per dente” di Francesco Muzzopappa

***

Controvento di Federico Pace (Einaudi)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

L'estate è il momento perfetto per viaggiare. Ma i viaggi possono essere molto più che vacanze. I viaggi possono cambiare la vita. Di questo è convinto Federico Pace che in Controvento ci parla di storie di personaggi illustri (David Bowie, Vincent van Gogh, Paul Gauguin, Albert Camus solo per citarne alcuni) a cui il viaggio ha davvero cambiato la vita. Questi uomini sono andati altrove, hanno voluto guardare oltre, laddove la vita si trasforma e accadono le svolte epocali. Al ritorno, non erano più gli stessi. Un libro stimolante da cui trarre ispirazione.

Scelto da Marco Francese

 

***

La donna dai capelli rossi di Orhan Pamuk, traduzione di Barbara La Rosa Salim (Enaudi)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Ultima fatica del premio Nobel per la letteratura Orhan Pamuk, La donna dai capelli rossi è il romanzo ideale per chi ama viaggiare anche nella lettura: ambientato nella Turchia degli anni '80, racconta dell'amore per una donna-fatale combinando l'Oriente della vicenda e l'Occidente classico attraverso il mito.

Scelto da Claudia Castoldi

 

LEGGI ANCHE – Un amante vile può diventare scrittore? La risposta di Orhan Pamuk

***

Il caso Malaussène. Mi hanno mentito di Daniel Pennac, traduzione di Yasmina Melaouah (Feltrinelli)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Il rapimento del manager Georges Lapietà è terreno minato. È bene tenere la bocca chiusa lungo tutto il romanzo. A occuparsi del caso è il giudice istruttore Verdun Talvern, nata nella tribù Malaussène durante il romanzo La fata Carabina e quindi sorella di Benjamin.

Verdun metterà molti con le spalle al muro e aprirà le loro bocche anche se… ogni lettore la vedrà un po’ a suo modo.

La scrittura procede con un ritmo veloce che talvolta si ferma bruscamente per lasciar passare la vita di un altro personaggio che incontra altri personaggi che hanno nuove paure come quella dell'immigrazione o che hanno convinzioni asfissianti e le scrivono sui blog o le condividono su Twitter. Poi, tra un paragrafo e l’altro, ci siamo noi, i vecchi lettori della tribù Malaussène, arricchiti di esperienza e di nostalgia.

Scelto da Paola Paoletti

 

***

Il gigante dal cuore di panna di Francesco Sturaro (Bianca e Volta)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

È un testo leggero e drammatico allo stesso tempo. Una favola moderna. In grado di coniugare sapientemente storia e semplicità. Caratterizzato da immagini forti e crude e dalla bontà dei protagonisti.

Scelto da Francesco Forestiero

***

Power Pose di Michele Zaffarano (edizioni del Verri)

Libri per l’estate 2017 – I consigli di Sul Romanzo

Perché poesia e divertimento non sono un ossimoro!

Scelto da Gilda Policastro

***

Allora, che nei dite dei nostri consigli di lettura per l’estate? E voi avete dei titoli da proporci? 


Per la prima foto, copyright: Gonard Fluit.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.8 (6 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.