In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

Libri per futuri papà

Futuri papàAnche i futuri papà possono trovare un grande aiuto tra le pagine dei libri. Dopo tanti libri dedicati a chi sta per diventare mamma, si moltiplicano infatti anche i volumi per chi è in attesa di diventare padre e non si sente pronto o, semplicemente, ha voglia di saperne un po' di più su quello che lo aspetta “dopo”. In un periodo storico nel quale la figura del padre si fa più presente all'interno della famiglia, molti autori analizzano, in modo più o meno scherzoso ma (quasi) sempre seriamente, aspetti pratici e psicologici di una figura molto cambiata rispetto al passato (quella del papà appunto), e di un rapporto (quello tra il papà e il figlio, ma non solo) che pure si è molto evoluto negli ultimi anni.

Iniziamo la carrellata di libri utili per chi sta per diventare papà con un volume che richiama, nel titolo e nella struttura, il grande successo editoriale di John Gray (1992). Si tratta di I papà vengono da Marte, le mamme da Venere. Il manuale per i genitori a uso terrestre, di Alberto Pellai e Barbara Tamborini (De Agostini, 2014). Un libro accattivante che racconta (tramite le “voci” di mamme e papà) le tappe principali dei primi tre anni di vita del bambino individuando le sei lettere principali dell'essere genitori: quelle che formano la parola “regole”.

Interessante e utile anche La guida del giovane papà, di Pierre Antilogus, Jean-Louis Festjens e Claire Bretécher (EDT, 2010). Un libro non troppo serioso proprio perché pensato per sdrammatizzare uno dei più importanti momenti di transizione della vita di un uomo, quello in cui diventa padre.

Ricco di consigli pratici per i futuri papà è anche Il manuale dei papà, di Robert Richter e Eberhard Schäfer(Tecniche nuove, 2007). Utile soprattutto a chi è alla prima esperienza da genitore e ha bisogno di una guida per capire tutto, da come tenere in braccio un bambino, al cambio di pannolino, all'organizzazione dei momenti di gioco e divertimento.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete la nostra Webzine

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Sarò padre. Desiderare, accogliere, saper crescere un figlio, di Anna Oliverio Ferraris e Paolo Sarti (Giunti, 2013) fa più attenzione all'aspetto psicologico del diventare papà, presentando una serie di informazioni e consigli rivolti specificamente ai padri per aiutarli a non sentirsi disorientati di fronte a una novità così prorompente. Dello stesso editore e con una struttura simile, anche se ha più i tratti di un manuale pratico rispetto al precedente, è Preparati! Guida pratica per neopapà, di Gary Greenberg e Jeannie Hayden (2011), snello e scorrevole nel suo snocciolare, sempre in merito al ruolo del padre, informazioni sui vari aspetti della gravidanza, della nascita e della cura e accudimento del bambino.

Oltre a questa piccola selezione, come si potrò osservare sugli scaffali delle librerie o suoi siti dei più famosi bookstore online, i libri pensati per  i futuri papà sono davvero moltissimi. In chiusura segnaliamo tuttavia solo una altro brevissimo “saggio”, scritto qualche anno fa per essere pubblicato nell'edizione 2001 della famosa agenda Smemoranda, e ora reperibile in rete, che offre tragicomici spunti di riflessione fin dal suo incipit:«1. Il pannolino può essere cambiato per tre ragioni: a) perché lo dice la mamma; b) perché lo dice la suocera; c) perché il bimbo ha cagato. Naturalmente il gesto perde, nei primi due casi, gran parte della sua drammaticità. Il vero, autentico, cambio di pannolino prevede la presenza della merda...». Si tratta di un breve testo di Alessandro Baricco dal titolo Cose che accadono quando si cambia un pannolino. Una lettura piacevole, che vi occuperà non più di cinque minuti, che condensa in poche battute molti degli aspetti approfonditi nei vari libri scritti per i futuri papà.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (3 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.