Corso online di Scrittura Creativa

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

Corso online di Editing

Lettura digitale, una novità importante da Parigi

Lettura digitale, una novità importante da ParigiLa lettura digitale continua a essere al centro di grandi attenzioni. L’ultima novità giunge da Parigi, dove Labo de l’édition sta lavorando a un progetto per l’apertura del Petit musée de la lecture numérique, piccolo museo della lettura digitale, nato grazie a donazioni di varie aziende produttrici dei vari dispositivi e con contributi di singoli lettori digitali.

 

L’obiettivo

L’intento principale è quello di costruire un vero e proprio museo che raccolga i dispositivi che permettono la lettura digitale, dai primi prototipi a quelli più recenti, arrivando a costituire uno spazio aperto a tutti quanti uniscano all’amore per i libri l’interesse verso la tecnologia, con un taglio che guarda non solo ai professionisti ma anche al pubblico più generale.

Si tratterà, come dichiarano i responsabili di Labo de l’édition di «uno spazio sull’evoluzione dell’industria editoriale negli ultimi 20 anni».

 

LEGGI ANCHE – Stravolto il mercato degli ebook in Germania. Ecco la novità anti-Amazon

 

L’importanza del museo, però, non è solo in questa prospettiva di documentazione e conservazione di supporti e dispositivi, in quanto tra le sue attività ci saranno anche l’identificazione e lo studio delle abitudini di lettura che sono emerse grazie alla tecnologia digitale.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Il progetto

Il museo è il risultato più ampio di un progetto collaborativo coordinato da Elizabeth Sutton, consulente francese nel campo dell’editoria digitale e fondatrice di IDBOOX.com, portale dedicato agli ebook e a prodotti di alta tecnologica, guidato da Labo de l’édition con la collaborazione del Comitato per lo sviluppo economico di Parigi che ha messo a disposizione lo spazio, le risorse e un network di professionalità per aiutare gli attori nel campo dell’editoria digitale e i librai.

La stessa Sutton ha dichiarato: «Si tratta di un progetto cruciale, perché come digitalizziamo il nostro patrimonio letterario, così dovremmo conservare memoria degli strumenti che ci permettono di leggere quei contenuti».

 

LEGGI ANCHE – Worldreader, combattere la povertà con gli ebook

 

È lo stesso direttore generale di Labo de l’édition a chiarire l’importanza di un tale museo: «Come in ogni campo di attività, tracciare la storia dei dispositivi per la lettura digitale è interessante. Evidenzia la complessità del processo di innovazione, conferisce la giusta importanza alla fase essenziale di adozione da parte del pubblico. È solo quando diventa parte della vita quotidiana delle persone che un’invenzione diventa un’innovazione reale».

È ancora presto per dire se il museo avrà successo, ma possiamo senz’altro affermare che si tratta di un primo riconoscimento istituzionale per la lettura digitale e i relativi dispositivi e supporti.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (2 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.