Corso online di editing

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di scrittura creativa

Letteratura e Halloween

HalloweenTrick or treat, Jack-o'-Lantern, occulto, travestimenti, spiriti in giro per le strade. Halloween è un ottimo esempio di come, e quanto, possa funzionare bene quella specie di sincretismo “religioso” al contrario, che si concretizza nel momento in cui un qualcosa viene veicolato attraverso la “narrazione” creata da nuove mode e tendenze consumistiche, generando una festività apparentemente diversa, a tratti esotica, per noi, che in realtà, a scavare bene (come è stato fatto) mostra numerosi apparentamenti con altre festività, scomparse o ancora “attive”.

Che la festeggiate o meno, che siate già pronti e stiate fremendo, oppure non ve ne importi nulla, può essere interessante andare a ritrovare questa festa in letteratura. Se Robert Burns, alla fine del diciottesimo secolo, scrisse una poesia intitolata Halloween, già moltissimi anni prima Shakespeare la citava in Misura per misura.

 

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: EditorialiWeb ed Eventi.

Seguiteci su FacebookTwitterGoogle+Issuu e Pinterest]

 

Nel 1837, poi, troviamo il primo riferimento alla famigerata zucca svuotata e intagliata con volti spaventosi: in particolare, in un racconto di Nathaniel Hawthorne. Altri scrittori sono nati proprio il 31 ottobre, da John Evelyn (1620-1706), a John Keats (1795-1821) da Dick Francis (1920-2010) a Don Winslow (1953).

E, per chi ama le curiosità storiche, si ricordi che le 95 tesi di Martin Lutero furono affisse a Wittenberg, almeno secondo la “tradizione”, proprio il 31 ottobre del 1517.

Se poi siete tra quelli che proprio non ne vogliono sentir parlare, di Halloween, potreste preferire una buona lettura: magari in tema, come Il castello di Otranto di Horace Walpole, o il “sempreverde” Frankenstein.

Nessun voto finora

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.