Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Le strane abitudini di Kurt Vonnegut in una lettera a sua moglie

Le strane abitudini di Kurt Vonnegut in una lettera a sua moglieAbbiamo spesso scritto che avere abitudini costanti aiuta a migliorare la propria scrittura, perché ti costringe a essere rigoroso con te stesso e a rispettare la tempistica che ti sei dato per finire un tuo romanzo, un articolo, un racconto, o qualsiasi altra cosa abbia deciso di scrivere.

Di certo nello stabilire delle corrette abitudini possono venirci in aiuto scrittori che hanno saputo raggiungere un certo successo di pubblico e di critica nel corso degli anni. Tra questi c’è sicuramente Kurt Vonnegut.

Verso la metà degli anni Sessanta del secolo scorso Vonnegut ottenne una cattedra presso il Writers’ Workshop dell’Università di Iowa. Durante questa permanenza lontano da casa scrisse moltissime lettere ai suoi familiari. In questa, che vi proponiamo qui di seguito e datata 28 settembre 1965, Kurt Vonnegut delinea la sua routine quotidiana.

 

LEGGI ANCHE – Kurt Vonnegut e la sua lettera agli uomini e alle donne del 2088

 

Carissima Jane,

In una vita disancorata come la mia, il sonno e la fame e il lavoro si dispongono per soddisfare se stessi, senza consultarmi. Sono altrettanto contento che non mi abbiano consultato sui dettagli fastidiosi. Quello che hanno elaborato è questo: mi alzo alle 5.30, lavoro fino alle 8.00, faccio colazione a casa, lavoro fino alle 10.00, faccio una passeggiata di pochi isolati in città, faccio commissioni, vado alla vicina piscina comunale, che ho tutta per me, e nuoto per mezz'ora, ritorno a casa alle 11.45, leggo la posta, pranzo a mezzogiorno.

 

LEGGI ANCHE – Le 12 abitudini più strane degli scrittori

 

Nel pomeriggio svolgo il lavoro per la scuola, o insegno o preparo le lezioni. Quando torno a casa dalla scuola verso le 17.30, anestetizzo il mio intelletto con molti bicchierini di Scotch e acqua (5 dollari per 1/5 di gallone presso il negozio statale di liquori, l’unico negozio di liquori in città. Ci sono molti bar, invece), cucino la cena, leggo e ascolto jazz (c’è molta buona musica alla radio, qui), scivolo a dormire alle 22.00.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Faccio flessioni ed esercizi addominali tutto il tempo, e mi sento come se fossi magro e nervoso, ma forse no. La scorsa notte, il tempo e il mio corpo hanno deciso di farmi guardare un film. Ho visto Gli ombrelli di Cherbourg.

Le strane abitudini di Kurt Vonnegut in una lettera a sua moglie

LEGGI ANCHE – Come scrivere un racconto – 8 suggerimenti di Kurt Vonnegut

 

Per un uomo disancorato e di mezz’età come me, era straziante. Questo è tutto. Mi piace avere il cuore spezzato.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.